Conferenza stampa Formula 1: Alonso e Sainz padroni di casa a Barcellona

0
171

La fortuna che gira, gli incidenti, i colpi di scena, le delusioni e le gioie: si è visto e vissuto questo, e molto altro, nei primi quattro Gran Premi del mondiale di Formula 1 2018. In Spagna, nel bellissimo Gp di Barcellona, ci si aspetta un quinto appuntamento che continui a far vivere queste emozioni straordinarie.
Si comincia, come sempre, in un giovedì piuttosto tranquillo ma segnato dall’arrivo dei piloti e dalla consueta conferenza stampa. Per questo Gp sono stati scelti quattro piloti particolarmente chiacchierati in questo periodo: Brendon Hartely, pilota Toro Rosso, Sergio Perez, pantera rosa della Force India, e i due piloti di casa in Spagna, Fernando Alonso e Carlos Sainz.
Conferenza già particolare vista la presenza di quattro piloti in conferenza al posto dei soliti tre.
Il più atteso della giornata era senza dubbio il due volte campione de mondo Alonso, pilota McLaren, reduce dalla recentissima prima vittoria nel campionato WEC durante la 6 ore di Spa con Toyota. Il pilota, famoso per le sfortune in Formula 1, si dice felice di aver trovato la vittoria e quindi di essere molto competitivo in un’altra categoria. Alonso in conferenza è apparso visibilmente felice e rilassato, ha parlato della vittoria dicendo che non è stato sicuramente facile prepararsi per i due campionati ma che ha lavorato tanto al simulatore ma ha anche fatto riferimento alla Formula 1 dicendo che la McLaren è più indietro rispetto a quanto vorrebbe ma che comunque l’affidabilità sembra, ad ora, il loro punto forte. Fino alla scorsa stagione i due piloti della scuderia inglese dovevano faticare per arrivare a fine Gp mentre in questa stagione sono l’unico team ad aver chiuso le gare con tutte e due le macchine in pista.
Il padrone di casa si contente il pubblico con l’altro ragazzo spagnolo, Carlos Sainz, e si dice pronto a dare spettacolo proprio con lui, considerando che Renault e McLaren dovrebbero essere vicine a livello di potenziale (e avendo lo stesso motore).
Carlos Jr ha inoltre parlato della sua passione per il circuito di Barcellona, difficile soprattutto a livello di bilanciamento ma molto emozionante, e non sembra preoccupato del pericolo di pioggia in qualifica.
Anche Sergio Perez, reduce da un bellissimo terzo posto nel pazzo Gp di Baku, si dice pronto a battagliare per la miglior posizione in griglia sotto un bel temporale: “non sarebbe male per rimescolare un po’ le carte in tavola”.
Brendon Hartley, presente nella prima parte della conferenza, si è presentato come particolarmente motivato dopo che in Azerbaijan ha conquistato il primo punto della sua carriera in Formula 1 dopo un inizio di fine settimana problematico (l’incidente sfiorato con il compagno di squadra in sessione di prove libere). Il pilota neozelandese sembra inoltre soddisfatto della partnership tra Toro Rosso e motori Honda, tanto il lavoro ancora da fare ma buoni i primi risultati per lui.
Dopo la sessione di autografi e gli eventi mediatici i piloti si preparano a entrare nel vivo del loro fine settimana di gara, con un venerdì come sempre dominato dalle prime due sessioni di prove libere e un sabato diviso tra FP3, con gli ultimi ritocchi alle monoposto, e scoppiettanti qualifiche. Se l’inizio mondiale pieno di sorprese e la classifica apertissima non dovessero bastare per tenere i tifosi attaccati al televisore basta ricordare che sono attesi temporali nel pomeriggio di sabato, proprio nell’orario delle qualifiche di gara, un imprevisto che renderà tutto più interessante.
Il Gran Premio di Spagna sarà poi colorato dalle categorie minori, tornate in pista a Barcellona per proseguire i loro mondiali paralleli. Mentre i campioni di Formula 1 scaldano i motori con le sessioni di prove libere, venerdì sarà già possibile vedere i ragazzi di GP3 e quelli di Formula 2 alle prese con le loro sessioni di qualifiche. Per arrivare preparati sia a Gara 1, nella giornata di sabato, che a Gara 2, in quella di domenica.

ORARI DIRETTE E DIFFERITE GP DI SPAGNA 2018:

venerdì 11 maggio 2018:
ORE 9.30 – libere GP3 – diretta Sky Sport
ORE 11 – Prima sessione di prove libere Formula 1 (FP1) – diretta Sky Sport
ORE 13 – Prove libere Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 15 – Seconda sessione di prove libere Formula 1 (FP2) – diretta Sky Sport
ORE 16.55 – Qualifiche Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 17.50 – Qualifiche GP3 – diretta Sky Sport

sabato 12 maggio 2018:
ORE 10.15 – Gara 1 Gp3 – diretta Sky Sport
ORE 12 – Terza sessione di prove libere (FP3) – diretta Sky Sport
ORE 15 – Qualifiche Formula 1 – diretta Sky Sport
ORE 16.40 – Gara 1 Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 19.45 – Qualifiche Formula 1 – differita TV8

domenica 13 maggio 2018:
ORE 10.25 – Gara 2 GP3 – diretta Sky Sport
ORE 11.30 – Gara 2 Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 15.10 – Gran Premio Spagna Formula 1 – diretta Sky Sport
ORE 21 – Gran Premio Spagna Formula 1 – differita TV8

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here