Lo scouting del mondo della moda è giunto anche tra i più giovani. L’intento è quello di costruire un nuovo sistema di talenti capaci di creare format innovativi. La MM Award – International Creative Award scova ragazzi da tutto il mondo e tramite un concorso internazionale premia i suoi vincitori.

La giuria della MM Award

Marco Magalini, co-fondatore e direttore creativo di MM Company, giornalista ed esperto di Made in Italy ha presieduto come giurato. Assieme a lui, il duro compito è toccato a esperti e professionisti italiani del settore moda e della creatività. I fortunati vincitori hanno ricevuto come premio, oltre ad un attestato ed un supporto comunicativo di grande valore, anche un trofeo realizzato dall’azienda di design, Made in Italy, CIMENTO.


Collection première Moscow: presente l’Italian fashion


Ecco di seguito i vincitori

Per la categioria Feshion Design

Studenti/Creativi:

Fontana Tamara con il progetto “I Think Therefore I Am (Somewhere Else)”

Ciamprone Sonia con il progetto “Cloudy imperfection”

Lyskawinski Pawel con il progetto “Nomadic Serendipity”

Professionisti/Liberi professionisti:

Bianco Annarita con il progetto “3020-Artifacts from next millennium”

Soldà Giulia con il progetto “Maatroom Collection n.0”

Maltinti Chiara con il progetto “Fit in home”

Aziende/Studi/Collettivi:

Room

Laju Slow Apparel

Solferini Milano

“Made in Italy is” special mention: Laju Slow Apparel

Per la categoria Product Design

Studenti/Creativi:

Seghizzi Michele con il progetto “Ova”

Panciera Gabriele con il progetto “Gertrude”

Lanciotti Francesca con il progetto “Rea”

Professionisti/Liberi professionisti:

Maschio Elia con il progetto “Segmento”

Caselli Chiara con il progetto “CCONTINUA”

Mallardo Roberto con il progetto “Tubella”

Aziende/Studi/Collettivi:

FIBRA research

Fucina Frammenti

Gio Aio

“Made in Italy is” special mention: Fucina Frammenti

Per la categoria Interior Design

Studenti/Creativi:

Bonvicini Sofia Teresa con il progetto “Concept store per Golden Goose”

Diakonidze Keti con il progetto “Concept store per Yves Saint Laurent”

Professionisti/Liberi professionisti:

Yachoui Fadi con il progetto “PH-13 Beirut”

Carlone Stefano con il progetto “Cotidiano – Il bistrot del teatro”

Regio Debora con il progetto “La casa dei binari”

Aziende/Studi/Collettivi:

T.O.B. Design Studio con il progetto “Dome balance”

Temporalia Time Design con il progetto “Co.cook – Paesaggi del Gusto”

Stile Bottega architettura con il progetto “Store Concept”

“Made in Italy is” special mention: Temporalia Time Design.