Con Bill Viola “Purification” è Palazzo reale a Palermo

Le opere dell'artista americano dialogano con la sede dell'esposizione e propone un percorso spirituale e concettuale

0
376
Bill Viola
Palazzo reale Palermo

Gli elementi naturali e il loro ruolo nella creazione del mondo, la spiritualità che si respira in luoghi del passato alla mostra di Bill Viola “Purification”. Allestita a Palazzo reale a Palermo, è un’esplorazione della religiosità che nasce dal dialogo tra culture diverse.


Guglielmo I di Sicilia – 1151: sul trono normanno Altavilla


Come presenta Bill Viola “Purification?

La scelta dell’ambientazione, la sala Duca di Montalto dell’edificio storico, è rappresentativa del tema dell’esposizione. Palazzo reale è testimonianza di un passato in cui la fede univa o divideva intere etnie. Palermo conserva un’opera in cui si possono ammirare la collaborazione e la partecipazione di diversi modi di pensare. La Cappella palatina, edificata dopo il 1130 per volontà di Ruggero II D’Altavilla, assume un significato particolare. Infatti è il risultato del lavoro di maestranze bizantine, latine e islamiche. Il percorso propone quindi alcune opere video e una selezione di oggetti dal 2° al 18° secolo.

Palazzo Reale a Palermo e la Fondazione Federico II

L’evento che prosegue fino al 28 febbraio prossimo si avvale della collaborazione dell’Istituzione culturale. La Fondazione Federico II da anni valorizza il patrimonio storico relativo alla famiglia normanna in Sicilia. Rassegne, incontri e appuntamenti avvicinano il pubblico alle vicende dei secoli scorsi e all’importanza della regione nei secoli scorsi.

La sacralità del dolore

Bill Viola ha lavorato su alcuni dei concetti chiave della religione: nascita, resurrezione, morte. Per ognuno ha elaborato delle immagini, consapevole che l’uomo ha bisogno di sacralità nella propria vita. I video che ha realizzato per la mostra palermitana sono incentrati su Dio e vita terrena, di sofferenza e anelito all’immortalità. La serie dei martiri degli elementi presenta l’ascesi e la dimensione spirituale. Inoltre, la sua opera fa riferimento all’arte medievale e rinascimentale. Oltre ai filmati, il maestro propone 35 opere, installazioni sull’acqua che è l’origine della vita.