Coltivare in casa le piante aromatiche: tutti i consigli

Scegliere il mese giusto è il segreto per ottenere ottime piante

0
144

Coltivare in casa le piante aromatiche. Avete mai pensato a coltivare nel vostro balcone le piante aromatiche? Non vi scoraggiate subito pensando di non potercela fare, perchè basta seguire passo passo dei semplici accorgimenti e anche voi potete riuscirci. Cosa c’è di più bello che dare un tocco di colore al nostro terrazzo e sentire dei nuovi profumi attorno a voi? Vediamo come si può fare mettendo in pratica delle regole per ciascuna piantina.

Quali erbe aromatiche possiamo coltivare?

Se conoscete i giusti periodi per poterle mettere a dimora le piante aromatiche cresceranno senza problemi e potrete avere in cucina degli alleati in più per i vostri piatti. Ma cosa possiamo decidere di piantare? Semplice, salvia, basilico, prezzemolo e rosmarino.

Salvia

Per la sabbia il periodo più adatto per piantarla è la primavera quando facilmente le piccole piantine si trovano in vendita. Acquistate dunque qualche piccolo vasetto e una volta a casa prendete un vostro vaso più grande e provvedete a trasferirle con cura e attenzione. Una cosa importante è l’acqua che va data in modo non frequente e in quantità moderata per non rovinarle e farle crescere bene. Quando poi le piantine saranno cresciute si deve passare alla fase della potatura. Occorre un occhio diriguardo per riuscire a togliere i rametti ed ottenere così una pianta di circa 15 cm. Per utilizzarla basterà poi staccare man mano le foglie di cui abbiamo bisogno. Se in futuro volete poi creare altri vasi basterà conservare i germogli esterno che si possono ripiantare

Basilico

Anche il basilico si può piantare in balcone e il mese più adatto è aprile. Prendete un vaso a piacere e lo riempite del nomarle terriccio e mettete a dimora le piccole piantine. Irrigate in modo moderato e via via cercate di togliere le parti in alto, gli apici, così la pianta avrà una crescita migliore. Come per la salvia quando vi servirà, staccate tranquillamente le foglie.

Prezzemolo

Partiamo anche in questo caso dal periodo più adatto e sappiamo che dobbiamo comprare i piccoli vasi tra marzo e giugno. Il prezzemolo è una pianta che non ama il sole diretto e forte, quindi una raccomandazione è quella di metterla in un punto ombreggiato. Sapete che i raggi del sole potrebbero bruciare le foglie? State dunque attenti all’esposizione. Ricordate poi di innaffiare regolarmente e quanrdo le piantine saranno pronte potete staccare le foglie e utilizzarle.

Rosmarino

Per il rosmarino il consiglio è di piantarlo in primavera o autunno travasandolo dai vasetti che avete acquistato. In questo caso abbiamo bisogno di un terriccio diverso, ovvero quello per le rose con l’aggiunta sul fondo di materiale drenante, vedrete che in questo mdo non si formerà il ristagno dell’acqua. Annaffiate sempre con regolarità.

Coltivare in casa le piante aromatiche ora non è più un problema, andate ad acquistare il necessario e improvvisatevi provvedi giardinieri, buon divertimento!

Commenti