Colloqui tra Iran e USA si concludono senza progressi

0
188
Colloqui tra Iran e USA

Il Dipartimento di Stato americano ha riferito che i nuovi colloqui tra Iran e USA per rilanciare l’accordo sul nucleare si sono conclusi senza progressi. I colloqui si sono svolti a Doha, la capitale dei Qatar. Ai colloqui erano presenti l’inviato dell’UE, Enrique Mora, il capo negoziatore iraniano, Ali Bagheri Kani, e l’inviato speciale di Washington per l’Iran, Rob Malley.

Colloqui tra Iran e USA sul nucleare: cos’è successo?

I colloqui indiretti di Doha tra Iran e Stati Uniti per ripristinare l’accordo sul nucleare iraniano si sono conclusi senza progressi. Ad affermarlo è il Dipartimento di Stato americano che ha sottolineato che Teheran “non ha risposto positivamente” agli sforzi di mediazione dell’Unione europea. Secondo Washington, inoltre, Teheran, durante i colloqui, avrebbe “sollevato questioni del tutto estranee al JCPOA”.  Anche l’inviato dell’UE, Enrique Mora, ha riferito che i colloqui non hanno fatto i progressi che “il team dell’UE aveva sperato”. Continueremo a lavorare con ancora maggiore urgenza per riportare in pista un accordo chiave per la non proliferazione e la stabilità regionale”, ha detto Mora. Dal canto suo l’Iran ha solo rilasciato una dichiarazione attraverso il portavoce del ministero degli Esteri, Nasser Kanani, il quale ha solo detto che i colloqui di due giorni si sono “svolti in un’atmosfera professionale e seria”.


Leggi anche: Legislatori USA: nuovo accordo nucleare con l’Iran è improbabile

BRICS: Iran chiede di entrare a far parte del gruppo