Col flower design Hanaco Hanasakura crea abiti nuziali

L'artista crea illustrazioni con gli elementi vegetali. Nei suoi lavori esprime anche la filosofia giapponese

0
401
flower design Hanaco Hanasakura
I fiori possono diventare ornamento per splendidi abiti (immagine di Enrique Meseguer, Pixabay)

Una primavera di petali per realizzare abiti romantici ed ariosi. Col flower design Hanaco Hanasakura si è fatta conoscere ed apprezzare, diffondendo il concetto giapponese di mottainai (もったいない).

Nel flower design Hanaco Hanasakura ha trovato la sua strada?

Scegliendo elementi vegetali diversi l’artista realizza creazioni originali e gradevoli che trasmettono emozioni. La tecnica appare semplice, accostare petali e foglie in una composizione, ma richiede ingegno e fantasia. I suoi lavori diventano così abiti da sposa o da ballo colorati e unici. Alla decorazione floreale Hanasakura unisce disegni di donne che indossano i vestiti, dando vita a illustrazioni pubblicate in due artbook. Sui social la designer giapponese ha fatto conoscere le sue opere, incontrando l’apprezzamento del pubblico.

Mottainai e il rimpianto

Spesso in Giappone si fa riferimento al termine mottainai per indicare il tempo perso, il mancato raggiungimento di un obiettivo. Un rammarico, la consapevolezza di non aver utilizzato nel modo migliore un talento o non aver colto un’opportunità. Dal 2005 ha il significato di sfruttamento non controllato dell’ambiente. Infatti, alle Nazioni unite, Wangari Maathai ha espresso il concetto in tal modo. Hanasakura invece realizza i suoi lavori esaltando un altro aspetto della parola, la comprensione del valore dell’oggetto. Apprezzando la bellezza dei fiori, utilizza i petali per creare un’opera diversa. Presentando bene gli elementi ornamentali, l’artista cerca poi di restituire dignità a ciò che di solito le persone lasciano da parte.


Vera Wang: la maga degli abiti da sposa


La collezione di abiti di Hanaco Hanasakura

Nel 2019 Hanasakura ha quindi deciso di trasformare la passione per le composizioni vegetali in una serie di abiti da immettere sul mercato. La collezione di vestiti da sposa si chiama “Campi fioriti” e propone bozzetti colorati e vivaci per un matrimonio non convenzionale. Nel realizzare le immagini accosta centinaia di elementi, anche piccoli con precisione, conuno schema armonico. Il risultato sono composizioni armoniche e delicate che catturano l’attenzione. Le donne delle illustrazioni sono fate, entità agresti affascinanti e misteriose. Negli artbook “Seasonal words”, oltre ai disegni l’artista inserisce riflessioni personali sull’esistenza e la natura. Infine, puoi seguirla su Instagram e Twitter, oppure attraverso l’account social di Flowery Fields.