Coco Beach 2022 di Chanel: Margaret Qualley tra natura e sole

Margaret Qualley ambassador di Chanel per la campagna promozionale estiva Coco Beach 2022.

0
402
Margaret Qualley Coco Beach 2022
La modella Margaret Qualley (screenshot Instagram)

Margaret Qualley, in veste di ambassador ufficiale di Chanel, presta la sua bellezza e classe per la nuova campagna promozionale Coco Beach 2022. La modella statunitense è circondata dal mare mentre posa per il servizio fotografico di Lachlan Bailey. La figlia di Andie MacDowell indossa diversi completi prettamente estivi che svariano dai costumi da bagno ai copricostume comodi e leggeri per non soffrire troppo il caldo.

I look estivi di Chanel in Coco Beach 2022

In uno dei vari scatti della campagna di Chanel Coco Beach 2022, Margaret Qualley indossa in maniera impeccabile un costume intero nero con dettagli stilizzati. In un’altra immagine la possiamo apprezzare mentre mostra un top e una gonna a scacchi che presentano decorazioni con il tema C (di Chanel) intrecciato. La modella americana e ambassador dell’azienda di moda francese veste anche un completo di tendenza nero formato da un bikini, pantaloni larghi e una borsa circolare.

Eleganza al potere per Chanel pre-fall 2022

“La collezione celebra il sole e gli spazi aperti”

La campagna promozionale di Coco Beach 2022 oltre al servizio fotografico prevede anche un cortometraggio. La colonna sonora è composta da musiche da sogno che creano un’atmosfera da vacanza paradisiaca. Affidato alla direzione di Lachlan Bailey, il video ha come sfondo un ambiente baciato dal sole e circondato dalla natura. Chanel ha presentato così la nuova collezione per l’estate 2022: “L’attrice e ambasciatrice della maison Margaret Qualley incarna la collezione Chanel Coco Beach 2022 immaginata da Virginie Viard. Celebrando il sole e i grandi spazi aperti, la linea si ispira ai codici emblematici dell’azienda”.

Chanel e Politecnico di Milano insieme per la ricerca sostenibile

Chanel ha avviato una collaborazione con il Politecnico di Milano. L’accordo fa leva sulle competenze e professionalità dell’università lombarda per sviluppare nuovi progetti che tengano conto della necessità di sviluppare e introdurre nuovi processi produttivi sostenibili nel comparto della moda. In virtù di questa partnership, l’azienda francese lancerà diverse iniziative di valorizzazione e formazione di talenti non solo per il settore del fashion, ma anche per la ricerca sostenibile affidata al Politecnico di Milano.