Secondo le recenti statistiche i Caraibi vincono nel turismo sbaragliando la concorrenza. Nonostante gli uragani Irma e Maria che lo scorso settembre hanno distrutto gran parte delle isole, il traffico aereo e ricettivo risultano essere in crescita e testimoniano come l’interesse e la richiesta non si sia mai fermata ma anzi aumentata. Vediamo assieme le cinque ragioni che hanno portato le isole a raggiungere questi risultati.

Perché i Caraibi vincono nel turismo?

  1. Nel 2017 1,3 miliardi di arrivi internazionali hanno fatto crescere i soggiorni del 4 % rispetto alla media dell’anno precedente. Il segretario generale dell’OMT Zurab Pololikashvili ha affermato: “I viaggi internazionali continuano a crescere con forza, consolidando il settore turistico quale motore fondamentale dello sviluppo economico. Come terzo esportatore del mondo, il turismo è essenziale per la creazione di impieghi e la prosperità delle comunità di tutto il mondo, soprattutto per i Caraibi”.
  2. Nonostante il turismo caraibico sia sotto il mirino di Trump con restrizioni ai cittadini americani a Cuba e l’impedimento di transazioni con 179 imprese dell’isola, esiste una costante crescita di popolarità dell’isola cubana. La più grande delle isole Antille, infatti, è considerata una delle mete più sicure. Ciò favorisce le visite e i fondi di investimento americani. Anche l’Italia ha ampliato il capitale soprattutto nella costa nord della provincia di Camagüey, con Alpitour e la linea aerea Neos.

    Foto di spiaggia dei Caraibi
    Spiaggia caraibica
  3. Anche la Repubblica Domenicana dimostra il suo interesse al mercato italiano scommettendo con il settore del lusso. Attraverso la promozione punta a rivalutare le zone di Punta Cana, Santo Domingo e Río San Juan. Le va altresì il merito di essere rientrata operativa solo dopo pochi giorni il passaggio degli uragani mantenendo costante il flusso turistico.
  4. Otto spiagge dei Caraibi sono state inserite fra le più belle al mondo. Questo secondo la valutazione del portale di viaggio Trip Advisor. La segretaria del turismo di Quintana Roo, Marisol Vanegas, ha precisato che in due anni saranno progettati 10 mila nuove camere solo nell’area di Cancun.
  5. I Caraibi si stanno adoperando per diventare adatto ad ogni tipo di viaggiatore. Non solo spiagge bianche e incontaminate, ma anche natura, artigianato e cultura locale. Sarà un processo a lungo termine che porterà a risultati brillanti.

Una vittoria schiacciante che testimonia come la cooperazione e l’interesse nell’espandere il turismo possa fare leva sulle vendite e sul fatturato anche in un periodo storico di instabilità economica.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here