Cinema di ghiaccio: in Siberia proiezioni a -35°

Proiezione ghiacciata quella programmata in Siberia in occasione del Festival Internazionale del cortometraggio.

0
200

300 posti a sedere con coperte termiche a disposizione delineano il fantastico scenario del Festival Internazionale del cortometraggio “Meters” che si svolgerà nella città di Yakutsk nel parco storico “Russia – La mia storia”, situata nel nord-est della Siberia.

La Kermesse, che rischia di aggiudicarsi il record di proiezione più fredda della storia, si svolgerà a febbraio 2020. Si prevede l’allestimento di un cinema di ghiaccio, appositamente costruito per l’evento, con una sala che metterà gli spettatori in condizioni di resistere ad una temperatura più bassa di -35°C per assistere alla proiezione di film prodotti in Russia, Bielorussia, Ucraina, Croazia e Francia.

La buona riuscita dell’evento ghiacciato dipenderà dalle temperature che a Yakutsk nel periodo interessato toccano anche i -40°C o -50°C.

Coperte termiche e tè saranno distribuiti ai coraggiosi che vi prenderanno parte e saranno messi a disposizione degli autobus riscaldati. Per ragioni di sicurezza saranno inoltre dislocate ambulanze nelle immediate vicinanze.

Per chi fosse interessato a partecipare come concorrente, le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro febbraio 2020.

La notizia è stata divulgata dal giornale Rossiskaya Gazeta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here