Cina: esercitazioni militari congiunte con la Russia

0
288
Russia: al via esercitazioni militari con la Cina

La Cina ha riferito che terrà esercitazioni militari congiunte con la Russia. Tali esercitazioni aumenteranno ulteriormente la tensione, già alta, con l’Occidente.

La Cina terrà esercitazioni militari congiunte con la Russia

La Cina ha annunciato che invierà le proprie truppe in Russia per prendere parte a esercitazioni militari congiunte, denominate “Vostok”, che si terranno tra il 30 agosto e il 5 settembre. Il ministero della Difesa cinese ha affermato che “la decisone non è collegata all’attuale situazione internazionale e regionale e fa parte di un accordo di cooperazione bilaterale annuale”. “L’obiettivo è approfondire la cooperazione pratica e amichevole con gli eserciti dei paesi partecipanti; migliorare il livello di collaborazione strategica tra le parti partecipanti; rafforzare la capacità di rispondere a varie minacce alla sicurezza”, ha affermato Pechino. Il ministero ha poi detto che alle esercitazioni prederanno parte anche alcune forze straniere, tra cui India, Bielorussia, Mongolia e Tagikistan. Le esercitazioni si svolgeranno nel distretto militare orientale della Russia, che include parte della Siberia. Inoltre, avranno il loro quartier generale a Khabarovsk, vicino al confine cinese.   

Mosca e Pechino cooperano militarmente

Negli ultimi anni Pechino e Mosca hanno aumentato la cooperazione in ambito militare. Nell’agosto scorso, Russia e Cina hanno tenuto esercitazioni militari congiunte nella Cina centro-settentrionale che hanno coinvolto più di 10mila soldati. In ottobre, i due paesi hanno tenuto esercitazioni navali congiunte nel Mar del Giappone. Alcuni giorni dopo, le navi da guerra russe e cinesi effettuarono i loro primi pattugliamenti congiunti nel Pacifico occidentale. Il mese successivo, l’esercito sudcoreano ha dichiarato di aver fatto decollare aerei da combattimento dopo che due aerei da guerra cinesi e sette russi si erano intrusi nella sua zona di identificazione della difesa aerea durante quello che Pechino chiamava addestramento regolare.

Le esercitazioni Vostok sono la seconda esercitazione militare congiunta condotta dalle truppe cinesi e russe quest’anno. I bombardieri dei due paesi hanno condotto un’esercitazione di 13 ore vicino al Giappone e alla Corea del Sud a maggio, costringendo quei paesi a far decollare i caccia a reazione, mentre il presidente americano Joe Biden era in visita a Tokyo.


Leggi anche: La Cina chiede agli USA di revocare le sanzioni alla Russia