Cina avverte gli USA: segnali pericolosi su Taiwan

0
300
Cina avverte gli USA: segnali pericolosi su Taiwan

La Cina avverte gli USA: non lanciate segnali pericolosi su Taiwan. Il ministro degli esteri cinese ha detto alla sua controparte americana che Washington deve smettere di interferire negli affari interni di Pechino. Le tensioni su Taiwan sono aumentate dopo la visita in agosto della speaker della Camera USA, Nancy Pelosi. Dopo la visita, Pechino ha iniziato esercitazioni miliari su larga scala senza precedenti. Le tensioni sono aumentate nuovamente dopo che il presidente americano Biden ha promesso di difendere con ogni mezzo Taiwan.

Cina avverte gli USA su Taiwan

La Cina ha accusato gli USA di inviare “segnali molto sbagliati e pericolosi” su Taiwan. Ha anche detto che Washington non ha il diritto di interferire negli affari interni di Pechino. La questione Taiwan è stata al centro del colloquio tra il Segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro cinese Wang Yi a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. I medi cinesi hanno riferito che Wang, durante l’incontro con Blinken, ha esortato Washington ad “invertire la rotta” nel suo comportamento nei confronti di Taiwan.  “La questione di Taiwan è una questione interna alla Cina e gli Stati Uniti non hanno il diritto di interferire in quale metodo verrà utilizzato per risolverla. Dobbiamo opporci chiaramente e prevenire l’indipendenza di Taiwan”, ha affermato il ministro cinese.

Wang ha inviato un messaggio simile anche al ministro degli esteri britannico James Cleverly. Il ministro cinese ha infatti affermato che il Regno Unito dovrebbe “onorare il suo impegno per la Cina e opporsi inequivocabilmente all’indipendenza di Taiwan”.


Leggi anche: Biden afferma che gli USA difenderanno Taiwan in caso di attacco cinese