Cina aiuta Palestina nella vaccinazione della popolazione

Cina a finco della Palestina

0
341
Cina aiuta palestina

Cina aiuta la Palestina nella campagna di vaccinazione contro il Covid19 donando un lotto di vaccini. L’ambasciatore Geng Shuang, vice rappresentante permanente della Repubblica popolare cinese presso le Nazioni Unite (ONU), ha confermato venerdì la decisione in una riunione del Consiglio di sicurezza.

In quali modi Cina aiuta la Palestina?

Non è la prima volta che la Cina aiuta la Palestina nel garantire al proprio popolo una sanità capace di far fronte alle neccessità. Lo scorso febbraio, il Ministero della Salute palestinese ha ricevuto 12.000 dosi di vaccini anti-Covid19, di cui 2.000 del vaccino americano “Moderna” ricevuto da Israele e altri 10.000 “Sputnik V” di produzione russa. Quest’ultimo bloccato dall’esercito israeliano per “controlli” di routine. Attualmente la domanda per il vaccino è alta e la produzione non soddisfa le richieste. Il ministro palestinese della sanità Mai al-Kaila ha confermato che il ministero riceverà 100.000 dosi del vaccino cinese COVID-19 “Sinopharm” come donazione dalla Cina.

La campagna di vaccinazione in Palestina

Mai al-Kaila aggiunge che questo aiuterà ad espandere la campagna di vaccinazione in Palestina, ringraziando la Cina per la sua generosa donazione. Inoltre, ha detto che la Palestina riceverà presto i vaccini dell’iniziativa COVAX. Ha infine aggiunto che il ministero della Sanità ha lanciato mercoledì una piattaforma online per registrare coloro che desiderano ricevere il vaccino contro il coronavirus. Il ministero ha invitato coloro che desiderano ricevere il vaccino a registrarsi sulla piattaforma ufficiale online.

Non solo la Cina aiuta la Palestina

Nel mentre, i palestinesi hanno ricevuto 40.000 dosi di vaccino russo Sputnik V, una donazione da parte degli Emirati Arabi Uniti. Mohammad Dahlan, si è preso il merito di assicurare la spedizione a Gaza dagli Emirati Arabi Uniti, dove vive in esilio. La spedizione del vaccino ha portato a 60.000 il numero di dosi di Sputnik V che Dahlan ha ottenuto per i palestinesi. Attulamente la Cina si conferma il più grande donatore per la Palestina in termini di vaccini anticovid.


Italia aiuta Palestina per lo sviluppo infrastrutturale

Russia aiuterà la Palestina col vaccino e la riconciliazione intrapalestinese

Israele blocca vaccino SputnikV nei territori occupati


Commenti