Ciclone in atto con nevicate in collina al Centro Sud e tanta pioggia

0
332
Ciclone in atto

La nostra meteo cronaca diretta sta seguendo l’evolversi di un vortice Ciclone in atto di bassa pressione che in queste ore continua a condizionare negativamente il meteo su molte regioni d’Italia.

La forte instabilità atmosferica causata ciclone in atto inoltre dalla presenza di freddi venti nord-orientali sta provocando precipitazioni sparse su alcuni angoli del versante adriatico ma soprattutto sulle regioni del Sud.

In queste ore segnaliamo deboli fenomeni anche a carattere nevoso nelle zone più meridionali della Romagna fino in pianura tra il forlivese e il cesenatePiovaschi sparsi bagnano inoltre il Molise, l’area garganica della Puglia, la Campania, la Calabria e le coste nord-orientali della Sicilia e della Sardegna. Pure al Sud la neve sta cadendo fino a bassa quota per la stagione in particolare sui rilievi campani dove giungono segnalazioni di fiocchi bianchi intorno ai 400m.

Allerta Meteo in 5 Regioni: fino a codice arancione in Sicilia

Meteo il vortice in avvicinamento porterà entro sera violenti nubifragi e neve a quote…

In Basilicata sono già caduti più di 15 cm di neve a Potenza e su tutte le zone più in basso fino a 350 metri. Neve anche sui Monti Dauni e Sul Gargano. Sul resto del Paese il quadro meteorologico si mantiene più tranquillo seppur in un contesto climatico frizzante e ventoso. Ci sono dunque tutti i presupposti per vivere un inizio di weekend assai dinamico. Vediamo dunque come evolverà la situazione nelle prossime ore.

Meteo temperature – Aumenta il freddo in diverse città: ecco le città più fredde

L’area ciclonica attualmente collocata poco a ovest della Sardegna continuerà ad influenzare negativamente il tempo soprattutto al Sud e su alcuni tratti del versante adriatico centrale. In mattinata ci attendiamo piogge a tratti importanti su tutte le regioni meridionali e su alcuni angoli del Centro. A rischio il Molise, l’Abruzzo e marginalmente il comparto più meridionale delle Marche come il pescarese. Su queste aree oltre alla pioggia continuerà a rimanere elevata la probabilità di neve a quote collinari. Solo sui rilievi calabresi e siciliani le nevicate saranno possibili più in alto.
Seppur in contesto di moderata variabilità, andranno meglio le cose sui comparti tirrenici centrali e soprattutto al Nord.

Nel pomeriggio non ci attendiamo grossi cambiamenti. Sotto lo sferzare di forti venti nord-orientali, ecco che il maltempo avvolgerà sempre le medesime zone. Tanta pioggia dunque sul Mezzogiorno con nevicate sempre a quote molto basse per il periodo. Fenomeni sparsi attesi altresì sul medio e basso versante adriatico con neve in ulteriore abbassamento fino a 200/300m.

In seguito, tra la sera e la notte, è attesa una recrudescenza dei fenomeni all’estremo Sud segnatamente tra Sicilia, Calabria e area ionica per l’arrivo di un nuovo vortice di bassa pressione in risalita dal nord Africa pronto a proporci una domenica ancora assai dinamica sul fronte meteorologico.