Ciclismo – Kwiatkowski trionfa sulle Strade Bianche

0
418

Il polacco Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-QuickStep) ha colto la vittoria più bella della sua carriera nelle gare di un giorno sulle Strade Bianche. Ha staccato di forza il compagno di fuga Peter Sagan (Cannondale) sul tratto più duro dell’erta finale. Alejandro Valverde (Movistar) ha completato il podio piazzandosi al terzo posto con qualche metro di vantaggio su Damiano Cunego. Kwiatkowski e Sagan sono stati nettamenti i più forti in gara.
La fuga decisiva è nata a 21 km dal traguardo di Siena. L’ha promossa lo slovacco della Cannondale, ma il polacco è stato rapido ad agganciarlo, mentre sono rimasti sorpresi Alejandro Valverde, Damiano Cunego (Lampre-Merida), Fabian Cancellara (Trek Factory Racing), e Roman Kreuziger (Tinkoff-Saxo).
I due guggitivi hanno trovato subito l’accordo per guadagnare terreno ed in breve hanno raggiunto fino a 1’20” sui quattro inseguitori. La reazione di Valverde ha poi ridotto il distacco a meno di 50″ quando mancavano ormai pochi chilometri all’arrivo.
Il duello per la vittoria si è risolto con una sola stoccata, quella precisa e micidiale messa a segno da Kwiatkowski nel punto dove la salita tocca la pendenza del 16%. Sagan è rimasto inchiodato mentre il polacco filava a tutta verso il traguardo (nella foto Bettini a sx il suo arrivo solitario, nella photobicicailotto a dx il podio).

Ordine d’arrivo: 1. Michal Kwiatkowski (Pol, Omega Pharma – Quick-Step) Km. 188 in 5h20’33”; 2. Peter Sagan (Svk, Cannondale) a 19″; 3. Alejandro Valverde Belmonte (Spa, Movistar) a 36″; 4. Damiano Cunego (Ita. Lampre-Merida) a 40″; 5. Roman Kreuziger (R. Ceca, Tinkoff-Saxo); 6. Fabian Cancellara (Svi, Trek Factory Racing) a 59″; 7. Cadel Evans (Aus, BMC Racing Team) a 1’44”; 8. Warren Barguil (Fra, Giant-Shimano) a 2’02”; 9. Wout Poels (Ol, Omega Pharma – Quick-Step) a 2’11”; 10. Simon Geschke (Ger, Giant-Shimano) a 2’51”.

Commenti