Chi era Alberto Alesina, l’economista italiano in USA

0
877
alberto alesina

Alberto Alesina era nato a Broni, in provincia di Pavia nel 1957. Era arrivato ad Harward nel 1981 per il dottorato dopo la laurea in economia all’universitò Bocconi e era rimasto nell’ateneo USA, dove ha costruito tutta la sua carriera.

Nel 2003 è stato nominato direttore del dipartimento economico dell’Università di Harvard. Dal 2006 era direttore del programma di politica economica Nber.

Alesina è scomparso all’improvviso ieri, 23 maggio 2020, colpito da un attacco cardiaco mentre insieme alla moglie Susan trekking in montagna.

Alberto Alesina l’esperto di economia politica

Alesina è considerato uno dei maggiori esperti di economica politica a livello mondiale, disciplina che aveva contribuito a fondare insieme a guido Tabellini e Torsten Persson. Nel 1990 era stato definisto da l’Economist  come uno degli otto migliori economisti con meno di quarant’anni. In Italia era visiting professor all’Università Bocconi e insieme a Francesco Giavazzi firmava gli editoriali sul Corriere della Sera.

«Quando daranno il Nobel per la political economics, il ramo della scienza economica che studia i meccanismi di formazione delle decisioni politiche, e prima o poi succederà, sarà un colpo al cuore non leggere il nome di Alberto», sostiene Tito Boeri, docente alla Bocconi ed ex presidente dell’Inps.


Angela Merkel muove l’economia partendo dalla sua passione: il calcio


Le opere di Alberto Alesina

Nella sua carriera ha scritto diversi saggi economici, l’ultimo pubblicato per Rizzoli nel 2019, con Giavazzi, dal titolo Austerità, quando funziona e quando no.

Le altre pubblicazioni:

Commenti