Chevy Silverado Bandit Edition: a Burt Reynolds sarebbe piaciuta

Svelato al SEMA un pick up Chevrolet ispirato alla Trans Am del film "Il Bandito e la Madama"

0
212
chevy silverado bandit edition

“Smokey and The Bandit”, noto in Italia come “Il Bandito e la Madama”, è un vero film cult. Tra i “memorabilia” di questa pellicola degli anni 70, che ha lanciato la carriera hollywoodiana di Burt Reynolds, c’è la Pontiac Trans Am, diventata un vero e proprio oggetto da collezione. Ma come sarebbe l’auto del “Bandito” in formato…pick up? La Legendary Concepts, piccola azienda con sede in Texas, ha provato a rispondere questa domanda con il Chevy Silverado Bandit Edition. Il primo esemplare di questo camioncino modificato è stato presentato al SEMA Show, il salone di Las Vegas dedicato alle elaborazioni ed alle parti speciali.

Chevy Silverado: com’è fatta la Bandit Edition?

Si parte con un normalissimo pick up Silverado, di quelli disponibili nel listino Chevrolet. Legendary Concepts v’installa un kit estetico, composto di minigonne, parafanghi, griglia ed un generoso spoiler posteriore. Tutto rigorosamente di colore nero, il colore della Trans Am originale del film. I cerchi da 22 pollici hanno una trama “a canestro” che ricorda i cerchioni della Pontiac originale, e sono di colore nero. Sul cofano (e sugli interni) compare la grafica dorata che replica le ali della fenice, tipica personalizzazione delle Trans Am di fabbrica. Si nota al centro di queste grandi ali le iniziali “BR”, che sono un omaggio a Burt Reynolds. Dal punto di vista meccanico, le modifiche sono ridotte, ma sostanziali. Oltre ad un assetto leggermente abbassato, il lavoro si concentra sotto il cofano. Il V8 di 5.3 litri riceve un compressore volumetrico Magnuson DI, ed un impianto di scarico completo della Magnaflow. La potenza è di 707 CV, la stessa del RAM TRX con il motore Hellcat. Curiosa la presenza di una targhetta color oro, presente sulla console centrale. “Per i soldi, per la gloria, per il divertimento…ma soprattutto per i soldi”: è una citazione da Smokey And The Bandit. Ma cosa ne pensa Reynolds di questa creazione? Non lo sapremo mai, essendo che il celebre attore è morto nel 2018. Ma la sua esecutrice testamentaria, Nancy Hess, ha dichiarato a Carscoops che “Burt avrebbe amato vedere questo mezzo prendere forma. Lui amava le auto, specie quelle con personalità. Io credo che abbiamo sintetizzato tutti gli aspetti buoni del carattere di Burt con questo pick up“. La Bandit edition sarà disponibile a partire da gennaio 2022, ovviamente solo negli USA. Il prezzo del kit è ancora top secret.


Chevrolet 632: bentornato al Big Block