Chanel: Parigi Fashion Week 2020, tutte le novità

0
700
Chanel - Parigi fashion Week 2020
Chanel - Parigi fashion Week 2020

Chanel: Parigi Fashion Week 2020. La storica casa di moda fondata da Gabrielle Chanel ha presentato la sua nuova collezione donna Primavera-Estate 2021, alla settimana della moda di Parigi. La sfilata dell’iconico brand si è svolta dal vivo, nel rispetto di tutte le norme anti-Covid, martedì 6 ottobre 2020. La maison opta dunque per un défilé tradizionale che è stato, però, anche proposto in versione live streaming. La presentazione di Chanel è stata ospitata nel salone principale del Grand Palais. La scenografia della sfilata è, in questa occasione, semplice e minimal. Seppur meno elaborata, rispecchia perfettamente gli standard tipici della maison. La scritta, bianca ed illuminata “CHANEL, campeggia a caratteri cubitali. Domina l’intera passerella e ricorda, piuttosto esplicitamente, la famosa scritta sulle colline di Los Angeles,”Hollywood“.

Chanel: Parigi Fashion Week, un omaggio al cinema

La sfilata di Chanel quest’anno vuole essere un tributo al mondo del cinema, alle attrici che indossavano abiti Chanel, facendo sognare gli spettatori. Parliamo delle icone vestite da Madame Chanel, come Grace Kelly e Jeanne Moreau, Romy Schneider e Marilyn Monroe. Prima della sfilata, è stato proiettato un video in bianco e nero, realizzato da due fotografi olandesi: Inez van Lamsweerde e Vinoodh Matadin. Lo scopo è mettere in luce il legame che unisce il mondo Chanel con quello del cinema, delle sue attrici sia sullo schermo che nella vita privata. “Questa collezione è un omaggio alle muse della Maison. Gabrielle Chanel e Karl Lagerfeld hanno vestito tante attrici nei film e nella vita reale. Ho pensato a loro, che ci hanno fatto sognare tanto. Ma senza cadere in una citazione vintage. Volevo che fosse tutto molto gioioso, colorato e anche molto vivace”.

Così la direttrice creativa di Chanel, Virginie Viard, spiega la ragione di tale scelta.

Chanel, Collezione Primavera-Estate 2021

Virginie Viard disegna dunque una collezione che rende omaggio a queste storiche icone di eleganza, “ambasciatrici” dello stile Chanel. “Questa collezione è un tributo alle muse della maison, alcune di loro sono molto lontane nel tempo, è molto che non le vediamo“. L’eleganza, la sobrietà e la classe inconfondibile rimangono le parole chiave su cui, da sempre, Chanel fonda la sua creatività. Gli abiti della nuova collezione ripropongono questi ideali, ispirandosi per l’appunto allo stile innato di queste icone. Per questa nuova linea di capi Virginie Viard resta fedele ai principi che dominano il mondo Chanel, pur rivisitandoli in chiave moderna.

Linee guida nel mondo Chanel

Non abbandona le linee guida, che impongono un classico modello di raffinata eleganza, bensì lo rielabora adattandolo al tempo in corso. È noto, infatti, come il brand sia esempio di una “moda dalla parte delle donne“. Si adegua alle esigenze della donna che ne indossa i capi, accompagnandole nel suo quotidiano, che arricchisce con un tocco di classe. Che sia sul posto di lavoro, a godersi il suo tempo libero oppure, semplicemente, a fare una passeggiata per le vie della città, la donna che veste Chanel deve essere a suo agio, senza trascurare la sua immagine. Il principio cardine è dunque quello di un’eleganza che esprime disinvoltura, senza fronzoli ne artifici. La ricercatezza è nei dettagli, che impreziosiscono i capi in modo discreto e poco appariscente.

Le peculiarità della collezione Primavera-Estate 2021 firmata Chanel

Chanel continua a vivere e a reinventarsi seguendo l’evoluzione dei tempi. La nuova collezione è l’espressione delle nuove ed attuali esigenze, pur non rinunciando ai grandi classici Chanel. Gli abiti sono morbidi, dai tagli semplici, in alcuni casi, svasati. A conferire originalità sono i ricami, i dettagli luminosi ed i fiocchi. Non mancano poi le scollature, piuttosto audaci e gli spacchi seducenti. Il gioco tra bianco e nero, da sempre simbolo dalla maison, continua ad affascinare prendendo vita su abiti dal taglio rivisitato. Al contempo, fanno la loro comparsa colori più vivaci come il rosa, in varie sfumature, dal più tenue al fluo, oppure l’azzurro sui tessuti denim. Paillette, perline, piume compaiono applicati su alcuni capi, conferendo personalità.

La donna che veste Chanel è di classe. Allo stesso tempo però osa. Osa nel mostrare la sua femminilità, senza scadere nel volgare. Allora, ecco che fanno la loro comparsa le gonne “vedo non vedo”, connotate con il termine “see-through“. Altrettanto sexy è la Jumpsuit che evidenzia le forme della donna, senza costringerle, mettendone in risalto la sensualità. Un dettaglio che ricorre costantemente è quello delle maniche, applicazione a sé stante, non collegata al capo.

The Spring-Summer 2021 Full Show

Chanel, Parigi Fashion Week 2020: domina il mix

Gli abiti, lunghi e eleganti, non mancano neanche quest’anno, pur essendo in minoranza rispetto ad altri look. Compare un capo piuttosto insolito per quanto riguarda Chanel, le bermuda. Principalmente riferite al guardaroba maschile, Chanel decide di esplorare le potenzialità di questo capo che, in tale occasione, viene abbinato alle famose giacche in tweed (che solitamente vediamo insieme alle gonne tubino). Si crea, così, un look alternativo, che gioca sulla sovrapposizione di abiti apparentemente privi di legame. Sono molto numerose le case di moda che, oggi, presentano al pubblico outfit mai visti prima. Escono dagli schemi, sconfinano oltre i limiti ed in effetti pare essere una costante attuale quella di sperimentare il mix.

Nasce, su questa scia, il tailleur con le bermuda, che rappresenta una novità assoluta per Chanel. Così come lo sono le gonne abbinate a gilet aperti, larghi, ed i colori accesi, il denim e le t-shirt con le scritte CHANEL.

Accessori

Tra gli accessori che completano gli outfit spiccano per originalità le mini-borsette. In alcuni look le vediamo applicate agli abiti stessi, tramite le classiche catene dorate, simbolo di Chanel. Le calzature non prevedono tacchi alti. Nessuna altezza vertiginosa, solamente tacchi larghi e comodi. Naturalmente, tra i capelli compaiono cerchietti tipici dello stile bon ton, perline e velette come copricapo.

Commenti