La cena su ruota panoramica a Budapest

L'iniziativa di un ristorante di Budapest prevede una cena di alta qualità in una delle cabine della ruota panoramica di Budapest a prova di coronavirus.

0
359
Arriva dall'Ungheria l'originale idea della cena su ruota panoramica.

Arriva da un ristorante ungherese un’iniziativa originale volta a consentire ai clienti una gustosa cena in un luogo suggestivo e originale e nel pieno rispetto del distanziamento sociale. Il Budapest Eye è infatti il protagonista della cena su ruota panoramica organizzata da un celebre locale per potersi concedere una serata di relax e gusto senza infrangere le limitazioni introdotte dal governo magiaro per contrastare l’epidemia di coronavirus.

L’idea è del Costes di Budapest, ristorante stellato di Karoly Gerendai, gestito dallo chef Miguel Rocha Vieira. La proposta prevede un menu di quattro portate esclusive al costo di 130 euro. Le pietanze si potranno gustare comodamente seduti al tavolo di una delle cabine della ruota panoramica della capitale unghesere. In questa prima fase di prova, i clienti, muniti di coperta, hanno potuto godere della splendida vista dall’alto del Danublio blu, delle torri del tempio e del castello, e nel frattempo hanno assaggiato gnocchi al topinambur in salsa di midollo, terrina di manzo stufato, fegato d’anatra con verdure a radice arrostite, e come dessert le pere alla Belle Hélène.

cena su ruota panoramica Ungheria
La cena sul Budapest Eye costa 130 euro.

Il proprietario del noto ristorante ha avuto quest’idea nel momento in cui ha riflettuto sulla crisi di ingressi al Budapest Eye in seguito all’epidemia di Covid-19. Al contempo, era alla ricerca di una soluzione per continuare a garantire dei profitti alla sua attività, assicurando il rispetto delle distanze.

Cena su ruota panoramica: in primavera partirà l’iniziativa

Gerendai ha così pensato di avviare una collaborazione con le istituzioni locali per far diventare realtà il suo progetto della cena su ruota panoramica. Intorno alla metà del mese di ottobre è stata organizzata una serata di prova che ha riscosso notevole successo.

The Enjoy Budapest Café: dove il robot serve i clienti

Forte degli ottimi riscontri ottenuti, il Costes ha potuto annunciare che i pasti offerti sulla struttura panoramica verranno serviti con regolarità a partire dalla prossima primavera. In quel periodo, infatti, ci saranno delle temperature meno rigide che risulteranno piacevoli alla clientela al contrario di quanto, invece, sarebbe accaduto in inverno, visto che le cabine del Budapest Eye non contengono un impianto di riscaldamento.

Le cabine del Budapest Eye garantiscono il distanziamento sociale.

Il titolare del ristorante stellato ha spiegato che questo è il momento giusto per lanciare l’iniziativa della cena su ruota panoramica perché in questa fase – a causa della pandemia di Covid-19 – mancano turisti che si recano al suo locale e visitatori della spettacolare struttura. L’imprenditore ha quindi aggiunto che la ruota panoramica, essendo formata da cabine singole: “È l’ideale per il distanziamento sociale”. Durante il periodo di prova, è stato effettuato un sondaggio tra i partecipanti, i quali hanno dato dei giudizi positivi che hanno convinto il Costes di Budapest a confermare la sua idea alternativa per continuare a proporre menù di qualità in piena emergenza sanitaria e garantendo la sicurezza alle persone.