Celine Dion, una delle più grandi icone della musica mondiale, sta per tornare! L’artista canadese è stata recentemente impegnata con una serie di concerti a Las Vegas, occasione perfetta per tornare a lavorare su un album in lingua inglese: il suo ultimo lavoro, “Encore Un Soir”, era infatti costituito esclusivamente da brani in francese, lingua in cui la Dion ha sempre cantato già da prima di diventare famosa a livello mondiale. La bomba era già stata sganciata qualche settimana fa durante un’apparizione nel popolare show televisivo Jimmy Kimmel Live, occasione in cui l’interprete annunciò che il suo nuovo album si sarebbe intitolato “Courage”, tuttavia adesso la carne messa sul fuoco è ancora di più.

Senza alcun preavviso, durante uno dei suoi ultimi concerti la diva ha ben pensato di presentare sul palco un brano inedito, intitolato “Flying On My Own”. Si tratta di un’incisiva canzone dance, una di quelle tracce in cui un ritmo incalzante, una voce molto potente ed un testo motivazionale riescono ad unirsi in un unico ammasso di energia, raggiungendo l’ascoltatore come un’onda d’urto. Non si tratta assolutamente del tipo di ritorno che potevamo aspettarci dalla regina dei brani intimi e passionali, ma ciononostante non si può negare che il brano risulti perfetto nelle corde di Celine, che del resto aveva già dimostrato di cavarsela bene anche con questo genere grazie a brani come “I Drove All Night”.

Grazie ad un’interpretazione sentita e ad un impiego perfettamente ponderato delle enormi dote vocali di Celine, “Flying On My Own” riesce ad emozionare l’ascoltare quasi quanto una ballad, dimostrando per l’ennesima volta come il talento di un interprete possa fare una differenza abissale nella qualità finale del brano. Come anticipato, il lancio del brano è avvenuto su un palco: in un primo momento, quindi, la performance era stata resa disponibile soltanto sull’account YouTube ufficiale di Celine. Attualmente, “Flying On My Own” è invece ascoltabile su tutti i servizi streaming, motivo per cui di seguito potrete trovare sia la performance vera e propria che l’audio della stessa, rispettivamente da YouTube e Spotify.

“Flying On My Own” viene rilasciata poco più di un anno dopo rispetto ad “Ashes”, canzone molto più vicina alla classica Celine e che era stato utilizzata come brano portante per la colonna sonora del film “Deadpool”. In quel caso avevamo a che fare con una ballad potentissima, così emozionante da risultare straziante fin dal primo ascolto, e secondo molti era uno spreco che un brano del genere fosse relegato soltanto alla soundtrack di un film – forse anche per via della tipologia di film. A questo punto, sarà interessante verificare se anche “Ashes” farà parte dell’album: una mossa che giocherebbe di sicuro a favore del progetto, visto che parliamo di un brano che ha riscosso enormi apprezzamenti sia dal pubblico che dalla critica.

Vedremo quali saranno le prossime mosse di Celine per promuovere il suo ritorno. A questo punto è utile ricordare che il rilascio del disco non dovrebbe essere proprio immediato: attualmente è previsto per Novembre, mentre a partire da settembre dovrebbe già iniziare un relativo tour. Celine questa volta sembra quindi voler puntare prima sugli spettacoli live e soltanto in un secondo momento sulla musica in studio, quindi non ci sarebbe molto da stupirsi qualora altri brani venissero presentati al pubblico con questa stessa modalità.

Vi lascio di seguito con il recente episodio del Carpool Karaoke (sketch ideato dal conduttore James Corden, che ha come protagonista un cantante o rapper diverso in ogni suo episodio) con protagonista proprio Celine: una bella occasione non solo per ascoltare la sua bellissima voce, ma anche per apprezzare la sua simpatia e scoprire qualche dettaglio interessante circa le sue abitudini e la sua vita privata.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here