E’ stato catturato Bartolomeo Gagliano, il serial killer evaso durante un permesso premio dal carcere di Genova. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, al Senato. Stando a quanto si e’ appreso, Gagliano e’ stato catturato a Mentone, in Francia, non distante dal confine con l’Italia. “Evviva, evviva! Li hanno catturati entrambi”, e’ stato il commento del Guardasigilli durante un’audizione in Commissione Giustizia.
Oltre a Bartolomeo Gagliano, oggi e’ stato catturato anche Pietro Esposito, pentito della camorra di cui si erano perse le tracce. L’uomo, evaso dal carcere di Pescara sabato, dopo aver ottenuto un permesso, e’ stato fermato a Forli’ dal personale della squadra mobile di Pescara, diretta da Pierfrancesco Muriana, nel corso di una operazione congiunta con il personale della questura del posto.
Esposito e’ stato intercettato attraverso il cellulare. Non era la sua utenza, ma un numero telefonico attivato dalla compagna nei giorni scorsi. Attraverso il sistema di localizzazione la squadra mobile ha individuato la zona dove poteva trovarsi l’evaso, facendo scattare il piano per arrivare poi alla sua cattura’. Fondamentale ai fini della soluzione del caso si e’ rivelata la collaborazione della polizia penitenziaria, che ha fornito agli uomini della mobile una serie di informazioni rivelatesi molto utili alle indagini per quanto riguarda la rete di relazioni di Esposito. L’uomo e’ stato incrociato per strada.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here