Castello Roganzuolo di San Fior (Venezia) – Tragico incidente smart contro camion: morti e feriti

Muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

0
310

Terribile incidente a Castello Roganzuolo di San Fior. A perdere la vita una nomade 32enne residente a Portogruaro, Severina Sever. Ferita la 23enne che si trovava al volante dell’utilitaria. Fatale un sorpasso azzardato dell’utilitaria.

Una vittima e una donna ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di Conegliano. Pesantissimo il bilancio di un tragico incidente stradale avvenuto lungo la Pontebbana a Castello Roganzuolo, frazione di San Fior, nella tarda mattinata di oggi, venerdì 8 agosto. A perdere la vita Severina Sever, nomade di 32 anni, di origini croate ma residente a Portogruaro.

Era la passeggera di una Smart guidata da un’amica di appena 23 anni, B.A., anche lei nomade, residente a Portogruaro ma originaria di Torino. Questa giovane risulterà non aver mai conseguito la patente di guida. La piccola vettura su cui viaggiavano si è scontrata frontalmente contro un camion frigo Mann, trasportante frutta, che proveniva dall’opposta direzione di marcia ed era guidato da un 53enne di Ormelle, rimasto illeso.

whatsapp-image-2020-08-07-at-14-30-32-2-2-2

Lo schianto è avvenuto nei pressi del distributore di carburante Eni di via Nazionale. La Smart ha invaso l’opposta corsia di marcia per sorpassare un mezzo pesante di un’azienda di Bergamo, condotto da un 36enne, che aveva svoltato a destra per entrare nella stazione di servizio. La piccola Smart, andata semidistrutta, è finita su di un fianco.

Per liberare le due donne dalle lamiere è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Conegliano che hanno affidato le ferite alle cure di medici e infermieri del Suem 118. Le condizioni della 32enne sono apparse fin da subito disperate: trasportata in elicottero al pronto soccorso del Ca’ Foncello di Treviso, la donna è spirata poco dopo il ricovero. L’amica che era alla guida della Smart è invece fuori pericolo.

La Pontebbana è stata chiusa per alcune ore lungo entrambi i sensi di marcia, con inevitabili gravi disagi al traffico. Per i rilievi di legge sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Vittorio Veneto. Il traffico è stato deviato sul posto, anche con l’aiuto della polizia locale. La Procura di Treviso aprirà ora un fascicolo d’inchiesta per il reato di omicidio stradale a carico della 23enne.“

Commenti