Casa Bianca svela strategia per obiettivo net zero 2050

0
258
Casa Bianca svela strategia per obiettivo net zero 2050

Alla vigilia della conferenza sul clima COP26 a Glasgow, la Casa Bianca svela la sua strategia per raggiungere l’obiettivo net zero nel 2050.  Il piano di Biden prevede che entro il 2050 l’elettricità potrebbe fornire tra il 15 e il 42% dell’energia primaria. 

La Casa Bianca svela la strategia per combattere il cambiamento climatico?

La Casa Bianca ha svelato la strategia degli USA per raggiungere emissioni di gas serra “net zero” entro il 2050. Il presidente Biden ha ripetutamente espresso il desiderio di mettere il Paese sulla buona strada per il net zero entro il 2050. Ora, il nuovo rapporto delinea un percorso politico più specifico per raggiungere l’obiettivo. Il piano di Biden prevede il passaggio a fonti energetiche pulite per la produzione di elettricità; far funzionare molte parti dell’economia con l’elettricità, comprese automobili, edifici e processi industriali; aumentare l’efficienza energetica e aumentare l’uso della tecnologia che estrae l’anidride carbonica dall’atmosfera. Il rapporto prevede anche che entro il 2050 l’elettricità potrebbe fornire tra il 15 e il 42% dell’energia primaria. 

Il nuovo rapporto raddoppia l’impegno di Biden nell’eliminare le emissioni del settore energetico entro il 2035. Prevede politiche aggiuntive come incentivi e standard per ridurre l’inquinamento delle centrali elettriche. Per far ciò verranno utilizzate l’energia nucleare e la tecnologia per catturare le emissioni quando i combustibili fossili vengono bruciati nelle centrali elettriche. Inoltre, prevede investimenti in tecnologie per batterie che immagazzinano energia rinnovabile. Per raggiungere i suoi obiettivi aggiuntivi, il rapporto promuove anche politiche come l’adozione di pratiche agricole “climaticamente intelligenti”. Ma anche la gestione delle emissioni di un potente gas serra, il metano, attraverso standard “rigorosi” per la produzione di petrolio e gas e investimenti per contenere le perdite da carbone, petrolio e gas.

Il programma PREPARE

Un foglio informativo pubblicato dalla Casa Bianca ha evidenziato separatamente ulteriori azioni che l’amministrazione Biden intende intraprendere sui cambiamenti climatici. Tra questi vi è un programma chiamato PREPARE per aiutare i paesi vulnerabili ad adattarsi al clima. Nell’ambito di questo programma, l’amministrazione cercherebbe 3 miliardi di dollari di finanziamenti annuali a partire dall’anno fiscale 2024. In generale, mira ad aumentare la comprensione globale dei rischi e delle vulnerabilità climatiche, aiutare i paesi e le comunità a rischio a pianificare i cambiamenti climatici nel loro processo decisionale e mobilitare capitali privati ​​per finanziare misure di adattamento.


Leggi anche: Il G20 delude sull’obiettivo chiave del clima

COP26 2021: data, questioni urgenti, misure da discutere

COP26: nuovo impegno della Thailandia per la neutralità del carbonio

Biden presenta il piano da 1.750 miliardi di dollari