Carote: il metodo per mantenerle più a lungo

0
488
carote
Carrots with vegetarian cooking ingredients. Bio healthy food concept. Organic vegetables on old wooden cutting board. Copy space.

Le carote sono un ortaggio che tutti noi abbiamo nella nostra dispensa. Si usano per svariate ricette, dalla torta alla carota al soffritto. Spesso capita che troviamo carote marce e allora ci chiediamo “come faccio per conservarle più a lungo?”. Vi propongo qui il metodo per conservarle per mesi.

Le carote le conosciamo veramente?

Per capire come conservare correttamente l’ingrediente bisogna prima conoscerlo più a fondo. Le carote sono una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere: sviluppano dunque fiori bianchi a cinque petali raccolti che vanno a formare un ombrello. La parte commestibile della carota è la radice. La sua lunghezza varia da 3 a 20 cm, anche se esistono varietà che sfiorano persino i 90 cm. Di conseguenza anche il diametro della radice può variare da 1 a 6 cm. La carota viene considerata una pianta infestante. Se si taglia si noterà che il centro è leggermente più chiaro dell’esterno. Sono considerate un ortaggio a basso contenuto di amido ma più ricco di zuccheri come il saccarosio. Le cellule all’interno della radice rilasciano un enzima chiamato amilasi che attiverà l’amido per rilasciare gli zuccheri.


Crema di carote e le sue varianti

Tortine di carote senza glutine


Metodi per conservarle più a lungo

La prima cosa da fare per conservarle più a lungo è quella di tagliare il ciuffo verde. Quest’ultimo è la parte che trattiene più umidità e pertanto tende a far marcire prima l’ortaggio. Molti di noi non sanno dove sistemare le carote, su uno scaffale, in frigorifero o in congelatore. Tutto dipende da diversi fattori. Se abbiamo una quantità minima e una casa fresca priva di umidità, allora possiamo tenerle a temperatura ambiente. Ma se abbiamo una casa che non si mantiene fresca e che presenta umidità, allora bisogna scegliere il frigorifero oppure il congelatore se abbiamo una quantità più grande. Bisogna in ogni caso usare degli accorgimenti. Dopo aver tagliato la parte del ciuffo dobbiamo metterle dentro un sacchetto per alimenti con un tovagliolo di carta, in modo che assorba l’umidità in eccesso. Inoltre non importa chiudere il sacchetto perché creerebbe umidità, come anche non bisogna lavarle prima di metterle in frigo. In questo modo le carote potranno durare per diverse settimane. Per quanto riguarda il congelatore il metodo è simile a quello del frigorifero, ma se vogliamo che le carote non si attacchino tra di loro bisogna prima disporle su una teglia con carta da forno e successivamente tenute in congelatore per una decina di minuti. Dopodiché possiamo metterle in un sacchetto che possiamo chiudere ermeticamente e mantenerle in congelatore. Pronte all’occorrenza dureranno mesi.