Caronia (Messina) – Scompare madre e bimbo di 4 anni: appello del marito ”Tornate a casa”

0
354

“Eʼ stato solo un piccolo incidente, non ti succede niente”: con queste parole lʼuomo cerca di rassicurare la donna dispersa da lunedì con il suo bimbo di 4 anni.

“Viviana, ascoltami bene. Torna a casa. E’ stato solo un piccolo incidente, non ti succede niente, né a te, né al bambino, né a me. Stai tranquilla, ti aspettiamo tutti. Non puoi stare tutti questi giorni fuori senza soldi, senza niente. Ti amo”. E’ l’appello, diffuso in un video su Facebook, di Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi, la donna scomparsa nel nulla con il figlio di 4 anni dopo un incidente stradale sull’autostrada Messina-Palermo.

L’appello alla moglie – L’uomo, con un filo di voce e trattenendo a stento le lacrime, lancia dalla sua pagina Facebook un video messaggio diretto alla moglie.

“Ascoltami bene, torna a casa – implora.  Ti aspettiamo tutti a braccia aperte. Ti aspetto, ti amo, mi mancate tantissimo”, riesce ancora a dire papà Daniele prima di interrompere la registrazione e scoppiare a piangere.
 

L’ipotesi della fuga –  L’assenza di tracce sta alimentando l’idea che Viviana sia una donna in fuga dalla famiglia e dai fantasmi che da qualche tempo agitavano la sua vita. Ne ha parlato lo stesso marito Daniele Mondello, anch’egli dj molto noto, che ha accennato alle crisi depressive della moglie. E ne ha lasciato tracce in vari post su Facebook la stessa Viviana.

Il suo forte attaccamento al figlio viene letto ora come un approdo di disagi esistenziali aggravati dalla paura del Covid, dalle costrizioni del lockdown e dall’impossibilità di vedere i parenti di Torino da dove si era trasferita una decina di anni fa per vivere a Venetico, vicino a Messina. La sua fuga faceva parte di un piano preordinato? Anche questa ipotesi si va facendo strada assieme al sospetto che qualcuno possa avere dato un appoggio a Viviana favorendo in qualche modo la sua decisione di uscire dalla “bara di cristallo” in cui si sentiva ingabbiata e, come scriveva su Facebook, per “riprendermi il mio passato, per andare avanti con il presente e il futuro se Dio vuole”.

Si cerca di dare un senso anche alla sua intenzione di “riprendere un po’ la mia vita lavorativa per vivere, per ritornare nella famiglia, per condividere di nuovo tutto, collaborare con il mio compagno di viaggio, che comunque da solo ha continuato a lottare per il lavoro e la quotidianità”. E quindi l’annuncio di volere “ripartire da zero”.

Non si legge in queste parole il segno chiaro di una crisi con il marito, che anche lui nega, ma resto oscuro il modo in cui Viviana pensava di “ripartire da zero” in un viaggio che si è perduto a cento chilometri da casa. 

Commenti