Caroline Giuliani: “Poniamo fine al regno del terrore di Trump”

La figlia dell’avvocato personale di Trump ed ex sindaco di New York City Rudy Giuliani, esorta gli americani a votare Jie Biden per porre fine all’incubo Trump

0
239
Caroline Giuliani

Caroline Giuliani, in una lettera inviata a Vanity Fair, esorta gli americani a recarsi alle urne e votare per il candidato democratico Joe Biden e Kamala Harris per porre fine al regno di terrore di Trump. Caroline afferma: “Sono la figlia di Rudy Giuliani e ho visto da vicino la corruzione di mio padre insieme al presidente Trump. Eleggiamo un Presidente compassionevole e dignitoso”.

Caroline Giuliani: perché non votare per Trump?

Molte persone non avrebbero il coraggio di attaccare il proprio padre, soprattutto se è un uomo potente. Ma la figlia di Rudy Giuliani, ex sindaco di New York City e avvocato personale di Trump, ha deciso che è tempo di agire per porre fine all’incubo dell’amministrazione Trump.

Caroline Giuliani, in una lettera inviata a Vanity Fair, spiega perché non bisogna votare per Trump ed esorta gli americani a recarsi alle urne e votare il candidato democratico Joe Biden.   

Caroline scrive: “Ho una confessione difficile, qualcosa che di solito conservo almeno per il secondo appuntamento. Mio padre è Rudy Giuliani. Mi sono resa conto che nessuno può tacere in questo momento. La posta in gioco è troppo alta”.

Poi continua dicendo: “Ho visto fin da bambina il tipo di politica crudele ed egoista che Donald Trump ora ha inflitto al nostro paese. Mi ha fatto venire voglia di scappare il più lontano possibile. Ma credetemi, scappare non risolve il problema. L’unico modo per porre fine a questo incubo creato da mio padre e dal presidente Trump e andare a votare.  Per cambiare il Paese bisogna eleggere Joe Biden e Kamala Harris”.

Trump ha fatto delle politiche crudeli e corruzione

La figlia di Giuliani dichiara: “Se essere la figlia di un sindaco polarizzante che è diventato il bulldog personale del Presidente mia ha insegnato qualcosa, è che la corruzione inizia con ‘yes men’ e le donne, gli amici che creano una cassa di risonanza di bugie e sottomissione per mantenere la loro vicinanza al potere. Abbiamo viso tutto questo fino alla nausea con Trump e il suo gruppo di adulatori di alto livello”.

Caroline ha accusato Trump e i suoi sostenitori di usare la presidenza per alimentare l’ingiustizia razziale. Ha criticato le politiche di Trump di cancellare le protezioni per la comunità LGBTQ . E ha anche criticato la gestione della pandemia da parte dell’amministrazione Trump.

Caroline ha elogiato Joe Biden

Giuliani ha elogiato il candidato democratico Joe Biden per aver scelto come suo vice la senatrice Kamala Harris e ha spiegato perché votare Biden. Ha detto: “Ciò che mi ispira del ex vicepresidente Joe Biden è che non ha paura di circondarsi di persone che non sono d’accordo con lui. In Joe Biden vedo un leader che dà la priorità a trovare un terreno comune e civiltà rispetto all’alienazione e alle tattiche di bullismo”.

Alla fine Caroline ha ammesso che Biden non era la sua prima scelta alle primarie ma ha sottolineato: “Capisco perfettamente che alcuni di voi vorrebbero un Presidente più progressista. Ma so qual è la posta in gioco e Joe Biden se eletto sarà il Presidente di tutti. Poniamo fine al regno di terrore di Trump”.


Leggi anche: Alleato di Rudy Giuliani accusato di essere una spia russa

Commenti