Caribou con “Suddenly” inventa l’elettronica da salotto

0
771

Il musicista canadese Dan Snaith in arte Caribou nel suo ultimo album dal titolo “Suddenly” mette in scena un mix di generi che toccano vari stili. Ascoltando il suo ultimo album si può fare a meno di uscire per andare a ballare. L’artista canadese ha inventato un nuovo genere chiamto “elettronica da salotto”. Il risultato è un sound di nicchia, un prodotto connoisseur che unisce la cura canta-autoriale al pop sperimentale. 

La musica di Caribou

Dopo la rivelazione che la sua elettronica fosse inizialmente pensata per un pubblico ristretto di nerd cerebrali che aveva il vantaggio di funzionare anche sulle piste dei club di Ibiza. Arriva la svolta per Caribou con la canzone “Sun” dall’album “Swim” hits indiscussa dell’estate di dieci anni fa. Con “Suddenly” Dan Snaith ha deciso di mettere le cose in ordine intorno al suo mondo musicale. Le opere più come ama definirsi lui più commerciali sono state pubblicate sotto l’eteronimo Daphni come “Jiaolong” del 2012 e “Joli Mai” del 2017. Il lato più intimo e personale di Caribou esce con “Our Love” del 2014 che ruota intorno alla nascita della figlia. 

Il nuovo disco dell’artista canadese è uscito lo scorso 28 febbraio ed era stato anticipato dal singolo “You and I”.

WAKE UP 2019: il festival di musica elettronica e pop a Mondovì

Chi è Caribou?

Il  suo vero nome è Dan Snaith e possiede un dottorato in matematica conseguito all’Imperial College di Londra. Tutti oggi lo conoscono con lo pseudonimo di Caribou musicista elettronico di origine canadese. Inizialmente era l’artista si faceva chiamare Manitoba e con questo nome pubblico ben due album “Start Breaking My Heart” del 2001 e “Up in Flames” del 2003. Già dal 2008 girava i maggiori festival europei e con il suo quarto album “Andorra” vince anche il Polar Prize.

Dodici anni dopo Dan torna a far parlare di sé, questa volta nei panni di Caribou. L’artista porta con sé una svolta elettronica che da vita all’album “Swin” uscito nel 2010 e preceduto dal singolo “Odessa“. Oggi il musicista ha più di 40 anni, due figlie e una solida relazione che va avanti da 20 anni. Nonostante la sua stabilità come uomo, come artista è ancora alla ricerca di novità. Caribou ha fatto della sperimentazione musicale la sua arma vincente. Con il suo stile impattante e anticonvenzionale punta al vertice della musica elettronica con il suo ultimo capolavoro “Suddenly”.  

Woodoo Fest 2019, musica nel bosco