“La mostra impossibile”: a Fossano quaranta opere del Caravaggio

Oggi pomeriggio l'inaugurazione dell'esposizione allestita al Castello di Acaja e al museo diocesano. In serata la conferenza "Il genio di Caravaggio. Una lettura delle sue opere"

0
332
A Fossano i capolavori di Caravaggio esposti ne "La mostra impossibile" (Foto tratta da Wikipedia)

Il realismo del Caravaggio in mostra a Fossano. Sarà inaugurata questo pomeriggio l’esposizione dedicata a Michelangelo Merisi, un percorso tra  quaranta opere del pittore attivo tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento. I capolavori del Caravaggio riuniti ne “La mostra impossibile” sono fedeli riproduzioni delle tele conservate in musei, edifici religiosi e collezioni private di tutto il mondo. L’esposizione, allestita nei locali del Castello di Acaja e del museo diocesano, sarà aperta fino al 2 luglio.

Per presentare al pubblico di Fossano le opere de “La mostra impossibile”  è stata organizzata una conferenza in cui un esperto d’arte illustrerà i temi e le caratteristiche della pittura caravaggesca. “Il genio di Caravaggio. Una lettura delle sue opere”, questo il titolo dell’iniziativa, si terrà questa sera alle 20.45 al teatro “I Portici”.

Il percorso de “La mostra impossibile” si snoda attraverso la vita di Caravaggio, dagli anni giovanili in cui il pittore definì il proprio stile, alla piena maturità. Bacco, Medusa o le pale d’altare della chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma sono presentate in modo da essere apprezzate dai visitatori e accompagnate da materiali multimediali che ne facilitano la comprensione. Sono proposti spezzoni di film o spettacoli teatrali sul Merisi, e brani musicali che riprendono l’iconografia di quadri come Riposo durante la fuga in Egitto, i due Suonatori di liuto e Amore vincitore.

Farà da corollario a “La mostra impossibile” anche come un’esperienza tattile che riguarderà un’opera di Caravaggio. Sarà possibile visitare la mostra i venerdì dalle 15 alle 22 e i sabati e le domenica dalle 10 alle 19. Il biglietto intero costa 10 euro e 5 quello ridotto. Partecipare a quest’esposizione significa anche contribuire al programma “Sentieri della Salute” di ProgettoMondo Mlal: i visitatori potranno vincere un viaggio in Burkina Faso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here