Capodanno a NY: la storia della sfera di cristallo

0
408
Capodanno a NY: la storia della sfera di cristallo

I celebranti della notte di San Silvestro aspettano il 2020, oltre un miliardo di persone guarderà la sfera di cristallo a Times Square.

La sfera di cristallo

La palla ha un diametro di 12 piedi, pesa 11.875 libbre e coperta in 2.688 triangoli di cristallo di Waterford. La creazione è un processo che dura tutto l’anno. Dandole un nuovo splendente aspetto ogni anno, la famosa società di cristallo irlandese, Waterford, ora di proprietà della finlandese Fiskars, ha mantenuto la palla negli ultimi due decenni in collaborazione con Times Square Alliance. A realizzarla è il maestro artigiano Tom Brennan.

Tom Brennan

Brennan, 49 anni, ha seguito le orme di suo padre. “Ricordo che alle 11 o alle 12, avrei finito la scuola alle 4, e mio padre avrebbe finito di lavorare alla fabbrica di Waterford, e lo avrei visto uscire dal cancello con gli altri falegnami”, ha detto Brennan a Forbes. “Guarderei in fabbrica e penserei che un giorno lo farò.” E lo fece, diventando un maestro artigiano, e infine prendendo in mano la palla di Times Square.

I diversi aspetti della sfera

Per gran parte della sua vita, la palla aveva lo stesso schema ogni anno. Ma nel 2014, Waterford ha introdotto temi, a partire dall’immaginazione, rappresentati sulla palla con intricati tagli a cuneo che si rispecchiavano riflessi l’uno dell’altro. L’anno scorso, il tema era l’armonia, mostrato con piccoli tagli a rosetta che scorrevano l’uno nell’altro. Quest’anno il tema è buona volontà, rappresentato da tre ananas, che riflette ospitalità e accoglienza.

“Alla fine della serie di 10 anni, hai questa palla da sei tonnellate con un tema diverso da ogni anno”, dice Brennan. “Hai questa trapunta patchwork che tutti possono apprezzare.”

Il processo di creazione

Waterford, la cui storia risale al 1783, rende i pannelli nello stesso modo in cui il cristallo è stato realizzato per 5.000 anni. Riscalda la sabbia di silice ultra bianca importata, la potassa e il cristallo frantumato dai precedenti scarti in una fornace a 2.400 gradi fino a quando non diventa arancione brillante, elastica e pronta per essere modellata. I triangoli di cristallo risultanti hanno disegni intricati che riflettono la luce che varia in dimensioni da 4,75 pollici per lato a 5,75 pollici per lato.

L’illuminazione

Illuminano la palla più di 32.000 luci a LED Philips Luxeon. Gli ingegneri utilizzano il software per creare oltre 16 milioni di colori e miliardi di modelli come se la sfera di cristallo gigante fosse un caleidoscopio per bambini.

Gli artigiani di Waterford realizzano quei pannelli di cristallo nella fabbrica dell’azienda in Irlanda, quindi li spediscono in un luogo sicuro vicino a Times Square per l’installazione pochi giorni prima della fine dell’anno. Venerdì, i lavoratori hanno posizionato i 192 nuovi pannelli di cristallo sulla palla e li hanno pronti per la caduta di Capodanno.

Per avere abbastanza pannelli perfetti, dice Brennan, Waterford crea da 220 a 230 triangoli di cristallo. “Se non funziona”, dice, “lo distruggiamo e ricominciamo”.

Commenti