Capalbio (Grosseto) – uccisa 32enne a coltellate nella sua villa: fermato il marito

Il delitto nella dependance di una villa nel comune di Capalbio: entrambi lavoravano lì come custodi

0
316

Una donna di 32 anni è stata uccisa a Pescia Fiorentina, frazione del comune di Capalbio, in provincia di Grosseto. Il delitto è avvenuto nella dependance di una villa, in cui la donna abitava insieme al marito.

Secondo quanto appreso l’uomo, 39 anni, di nazionalità romena come la moglie, si trova ora in stato di fermo all’ospedale di Orbetello: sarebbe stato lui a ferire a morte con un coltello la giovane donna intorno alle 6 di stamani. Le indagini sono condotte dai carabinieri. 

Dalle prime informazioni raccolte, il corpo della donna è stata trovato riverso a terra con diverse coltellate tra basso ventre e petto, all’interno della dependance di una villa, dove viveva insieme al marito, in località Poggio alla Pescia: entrambi lavoravano qui come custodi. È stato il marito ad avvertire il 112.

Commenti