La Metal blade record ha pubblicato, sul suo canale ufficiale Youtube, l’intero album “Red before black”, ultimo lavoro dei leggendari alfieri del death metal, gli statunitensi Cannibal Corpse. Il disco, registrato presso i Mana Recording Studios, in Florida, sotto la supervisione

Cannibal Corpse - Red Before Black
Cannibal Corpse – Red Before Black

di Erik Rutan, frontman degli Hate eternal oltre che famoso e stimato produttore discografico, è arrivato nei negozi due giorni fa, lo scorso 3 Novembre. Dopo un primo veloce ascolto l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad un album compatto e vario, con un drumming meno “esasperato” rispetto al passato. I blast beat, marchio di fabbrica dei Cannibal Corpse, sono sempre presenti, ma in minore quantità, a favore di parti mid tritaossa e del celeberrimo tupa-tupa che tanto piace ai metallari. Anche il riffing è più vario rispetto al passato, favorito dai continui cambi di tempo che tengono alta l’attenzione dell’ascoltatore e permettono nuove soluzioni alla band. Un’altra pietra miliare nel lungo percorso dei Cannibal corpse, insomma. Un disco da assimilare con calma, non immediato e diretto come avremmo potuto aspettarci. Ecco la tracklist e l’artwork :

  1. Only One Will Die
    02. Red Before Black
    03. Code Of The Slashers
    04. Shedding My Human Skin
    05. Remaimed
    06. Firestorm Vengeance
    07. Heads Shoveled Off
    08. Corpus Delicti
    09. Scavenger Consuming Death
    10. In The Midst Of Ruin
    11. Destroyed Without A Trace
    12. Hideous Ichor

 

Ricordiamo che il prossimo 28 Febbraio i Cannibal Corpse suoneranno al Live Club di Trezzo

Cannibal Corpse - Live
Cannibal Corpse – Live

sull’Adda (Milano), unica data italiana inserita nel tour promozionale di “Red before black”. Ad accompagnarli ci saranno i The black dahlia murder, melodic death metallers del Michigan, ed i francesi In Arkadia, anch’essi autori di un death metal abbastanza melodico.
La domanda è sempre quella : ma come fanno, dopo una trentina d’anni di carriera, tanti album, e decine e decine di lunghi tour in giro per il mondo, a mantenere questo standard???

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=JIYzWN2SW6I” width=”480″ height=”500″]https://www.youtube.com/watch?v=Mx0xCI1jaUM[/su_youtube]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here