Campi Salentina (Lecce) – Uomo preso ha martellate

0
242

Un 36enne è finito in ospedale con una frattura al cranio, fortunatamente non è grave. L’aggressione a Campi Salentina. Due persone arrestate per tentato omicidio.

Martellate ad un uomo

Un uomo è stato preso a martellate dai due cognati dopo aver deciso di separarsi dalla moglie. Succede a Campi Salentina, nel Salento. Un 36enne è finito in ospedale con una frattura al cranio, fortunatamente non è grave. L’allarme è stato dato dalla madre del ferito che ha chiamato i carabinieri raccontando che i due fratelli della nuora erano entrati in casa sfondando la porta poi avrebbero picchiato violentemente il cognato prendendolo anche a martellate in testa.

Gli aggressori, 28 e 30 anni, sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio.

Il fatto, racconta LeccePrima, si è consumato in una casa di via Alesssandro Manzoni. In quell’abitazione si sono recati infatti, intorno alle sei di questa mattina, i militari della sezione operativa e della compagnia di Campi Salentina su richiesta della madre dell’uomo aggredito, L.M. 36 anni, che ha raccontato quanto accaduto nel corso della nottata.

Il ferito era già stato trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” a causa delle lesioni riportate alla testa. Ricoverato in prognosi riservata nella tarda mattinata è stato poi trasferito all’ospedale di Acquaviva delle Fonti per essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

Secondo la ricostruzione

Secondo la ricostruzione, resa ai carabinieri dalla donna che ha allertato il 112, intorno alle 2, i due cognati del figlio (il fratello della moglie e il marito dell’altra sorella della donna) dopo aver divelto la porta d’ingresso dell’abitazione hanno fatto irruzione nell’abitazione di via Manzoni, aggredendo e picchiando in maniera violenta il 36enne, anche a colpi di martello.“

Commenti