“Campertherapy”: tutti i vantaggi delle vacanze su ruote

0
493
campertherapy
Foto di peagreenbean da Pixabay

Dopo un così lungo periodo di limitazioni e paura, poter fare una vacanza in sicurezza risulterebbe per chiunque terapeutico. Per questo si parla di “campertherapy”: viaggiare su ruote ci permette di essere liberi e di andare in qualunque posto pur rimanendo sempre a casa propria. C’è solo una regola da rispettare: non organizzare.

Il camper: la tua casa su ruote

Furgonato o mansardato, essenziale o super accessoriato, ormai di camper ce ne sono davvero per tutti i gusti! D’altra parte ognuno ha le proprie esigenze quando viaggia: c’è chi preferisce rimanere “leggero” e portare con sè solo l’indispensabile, e chi invece ha bisogno di molto spazio per far stare anche tante cose superflue; c’è chi viaggia solo e chi invece ha una famiglia numerosa, magari composta anche da qualche amico a quattro zampe. Una cosa però accomuna tutti coloro che si avvicinano al mondo dei viaggi itineranti: sentirsi a casa propria ovunque si decida di andare, senza la paura di trovarsi in posti affollati, poco curati o magari poco igienici.

Perchè il camper?

Il camper per definizione è un “mezzo di trasporto allestito permanentemente in modo da permettere il soggiorno dei suoi occupanti”; una piccola casa insomma. Benchè quando si acquista un camper si possa scegliere tra davvero infiniti allestimenti, ciò che non manca mai sono un letto, il bagno e una piccola cucina; tutto l’indispensabile per poterci vivere dentro per un periodo più o meno lungo di tempo. Certo gli spazi non sono quelli che si hanno a casa; d’altra parte lo scopo del viaggiare su ruote è quello di stare il più possibile all’aria aperta, a contatto della natura, in posti sempre nuovi. Ed in un periodo ricco di limitazioni e paure come quello che stiamo vivendo, la libertà di potersi spostare in luoghi poco frequentati e di dormire sempre nelle proprie lenzuola non ha prezzo.

“Campertherapy”: quando viaggiare diventa terapeutico

Ammettiamolo, dopo settimane di duro lavoro tutti noi avremmo bisogno di qualche giorno di vacanza; che sia al mare, in montagna o in una bella città d’arte, poter staccare un pò la spina dalla quotidianità ci rilassa e ci dà la giusta carica per ripartire. Avere il camper ci consente di andare via da casa ogni volta che lo vogliamo, che sia per un solo giorno o per mesi interi. Basta mettere il pieno al motore e via, si parte. Quando si utilizza il camper la vera meta non è il punto di destinazione, ma il viaggio: non serve decidere prima dove andare, ci si può tranquillamente lasciare “guidare” dalla strada. Se si incontra un posto che ci interessa vedere, si parcheggia il mezzo e lo si visita; se ci si imbatte in un temporale sulla propria strada si può cambiare il senso di marcia; quando un imprevisto ci costringe a tornare, si rimette in moto in direzione casa. Tutto in totale libertà, senza dover prenotare alberghi o pagare caparre.

Anche i nostri amici a 4 zampe beneficiano della “campertherapy”

Quante volte in prossimità delle vacanze ci siamo chiesti che cosa fare con i nostri animali? Non tutti gli alberghi li accettano, spesso pagano un sovrapprezzo anche molto esoso, e se vogliamo andare in spiaggia difficilmente possiamo portarli con noi. E allora quale soluzione migliore se non quella di portarceli dietro pur tenendoli a casa propria? Sul camper i nostri 4 zampe saranno tranquilli, perchè potranno stare con il loro padrone e nella loro cuccia ovunque noi decidiamo di andare; e se anche dovessimo lasciarli soli sul mezzo per qualche ora non sarà un problema, basta abituarli. Una vera e propria “campertherapy” dunque anche per loro, che si meritano un pò di libertà almeno quanto noi.


Estate in camper? La scelta giusta per una stagione da favola


E allora siete pronti per il prossimo viaggio?

Se l’idea di una vacanza “on the road” vi ha incuriosito, non c’è momento migliore per sperimentare un viaggio in camper. Potreste noleggiarlo, acquistarne uno usato a poco prezzo, oppure scegliere quello più adatto a voi in un concessionario specializzato.Lasciatevi consigliare da chi è già un pochino esperto, in modo da non tralasciare niente e godervi a pieno la vostra gita. E soprattutto, ricordatevi di non organizzare nulla! Lasciatevi guidare dal vostro istinto e dalla vostra casa su ruote; non ve ne pentirete!