Camicia bianca: il passe-partout nel guardaroba di ogni donna

0
180
Camicia bianca

Camicia bianca: è un must have irrinunciabile. Esistono due categorie di donne: chi ne possiede almeno una, gelosamente, nel proprio guardaroba e chi mente! Infondo, la camicia bianca, così come il celebre tubino nero, è un capo passe-partout capace di salvare la situazione con classe ed eleganza. Con una camicia bianca nell’armadio non si rischia di commettere errori di stile, in quanto si presta all’abbinamento con ogni genere di capo. Si tratta, dunque, del capo dalla più spiccata capacità di problem solving! Protagonista di diversi stili, dal casual all’elegante sofisticato, non potremmo farne a meno. Il capo basic per eccellenza, aperto alle interpretazioni di stile. Quando parliamo di camicia bianca, però, non dovremmo limitarci ad immaginarne un unico modello, classico. Infatti, ne esistono più di quanti pensiamo e possiamo sbizzarrirci, arricchendo il guardaroba con svariati tagli e stili: è pur sempre un asso nella manica in più.

Camicia bianca: quanti modelli ne esistono?

La camicia bianca ha diverse sfaccettature e sfumature di modello. Quando parliamo di camicia bianca facciamo riferimento ad un vero e proprio capo “evergreen”, un sempre verde che non appassisce mai. Infatti, la sua eleganza e versatilità si conservano intatte nel tempo, in barba alle mode e tendenze del momento che fanno il loro corso per poi tramontare. Un classico senza tempo, insomma, che però nel corso degli anni si è sviluppato dando luogo a differenti modelli. In effetti, a seconda della vestibilità, del taglio delle maniche e della tipologia di colletto, si presentano diversi generi di camicia. Ci sono, ad esempio, le amanti della camicia over size, larga e non fasciante, perfetta da abbinare al di sotto di un blazer, così da ricreare un outfit dal taglio maschile. Altrimenti, tra gli usi più frequenti vi è quello di farla sblusare dall’interno dei pantaloni a vita alta. Inoltre, se abbinata ad una gonna tubino nero, ricrea un outfit estremamente sofisticato in piena regola.

Mille sfumature di camicia

Vi sono poi numerose discriminanti che differenziano le camicie bianche in più sottocategorie. Le maniche, ad esempio, possono essere rifinite in diversi modi. Dalle maniche scampanate, più strette sopra per aprirsi a campana sui polsi, a quelle strette con i polsini o a palloncino, gonfie sulle spalle. Il colletto è un altro importante elemento. Può infatti essere alto, oppure riverso a seconda dello stile che si desidera improntare. Infine, i dettagli fanno sempre la differenza. Le camicie con fiocco, anche maxi, a decorare il petto sono proprie di uno stile bon ton, elegante ma non troppo fedele ai canoni classici. Le camicette impreziosite da volant e pieghe sul davanti si discostano dalla camicia tradizionale per ricreare un look più vivace, ma pur sempre raffinato. Pertanto, esistono un’infinità di buoni motivi per correre ad acquistare una, o più di una, camicia bianca! Ironia a parte, si tratta di un capo pratico che consente di assembrare in pochissimo tempo un outfit impeccabile, qualunque sia il tuo stile.

Commenti