Cambiamenti climatici: in pericolo gli orsi polari

0
354
Cambiamenti climatici:

Uno studio pubblicato sulla rivista Communications Earth & Environment ha rivelato che un’area dell’Oceano Artico sta diventando rapidamente vulnerabile ai cambiamenti climatici. Questa area è importante per la sopravvivenza dei mammiferi marini artici, tra cui gli orsi polari, le foche e i trichechi.

Cambiamenti climatici: la sopravvivenza degli orsi polari è in pericolo?

Un nuovo studio ha rivelato che un’area dell’Oceano Artico fondamentale per la sopravvivenza degli orsi polari sta rapidamente diventando vulnerabile ai cambiamenti climatici.  Lo studio, pubblicato sulla rivista Communications Earth & Environment, ha scoperto che la regione Wandel Sea, a nord della Groenlandia, soprannominata “l’ultima area di ghiaccio”, ha subito uno scioglimento record la scorsa estate. I ricercatori hanno affermato che la causa di questo scioglimento sono stati i forti venti, alleati di un clima che cambia velocemente. Gli scienziati considerano l’area un importante ultimo rifugio per i mammiferi marini artici, tra cui orsi polari, foche e trichechi.

Cosa hanno scoperto i ricercatori?

Nell’agosto dello scorso anno, una nave da ricerca tedesca, la Polarstern, ha attraversato il mare di Wandel e ha incontrato inaspettatamente tratti di mare aperto dove normalmente si trovava ghiaccio spesso. I ricercatori hanno così deciso di utilizzare una combinazione di immagini satellitari e modelli di ghiaccio marino per capire cosa sia successo nella regione. Le immagini hanno mostrato che un minimo record di appena il 50% di concentrazione di ghiaccio. Secondo i ricercatori, la causa di questo sono i venti insolitamente forti che hanno spostato gran parte del ghiaccio marino fuori dall’area. Tutto questo è stato permesso da un assottigliamento del ghiaccio causato al riscaldamento climatico. I ricercatori affermano che lo scioglimento record è stato per l’80% a causa di fattori meteorologici come i venti. Mentre per il 20% dall’assottigliamento legato al cambiamento climatico.

Bisogna riesaminare i modelli climatici

Gli autori dello studio hanno affermato che il loro nuovo lavoro suggerisce che potrebbe essere necessario riesaminare i modelli climatici. Lo studio solleva anche interrogativi sugli impatti di più acque libere sui mammiferi marini della zona.


Leggi anche: Coralli della Florida: si arrendono ai cambiamenti climatici