Caldo record in Sud America: sfiorato il record a Buenos Aires

0
276
Caldo record in Sud America

Caldo record in Sud America: sfiorato il record a Buenos Aires raggiunti i 41,1 gradi a Buenos Aires

Una intensa ondata di caldo sta interessando gli stati del Sud America: il termometro ha raggiunto la seconda temperatura più alta degli ultimi 116 anni. L’ondata di caldo eccezionale ha fatto schizzare le temperature tra Argentina, Uruguay e Paraguay fino a massimi quasi record. Caldo eccezionale in Argentina: raggiunti i 41,1 gradi a Buenos Aires. Era dal 1995 che il termometro non raggiungeva la soglia dei 40 gradi a Buenos Aires, dove nella giornata di martedì 11 gennaio con 41,1 gradi è stata raggiunta la seconda temperature più alta dal 1906, ossia dall’inizio delle misurazioni.

L’unica volta che ha fatto più caldo di così era il 29 gennaio del 1957, quanto la temperatura della Capitale ha raggiunto i 43,3 gradi. Il disagio fisico per la popolazione è amplificato anche dal caldo notturno: nella giornata di ieri le temperature infatti non sono scese sotto i 25°C. L’allerta per l’ondata di caldo resta rossa – elevata in diversi settori dell’Argentina: anche le persone in salute sono a rischio. Interessate dall’allerta rossa le zone centro-occidentali dello Stato, mentre nella regione di Buenos Aires il servizio nazionale ha diramato un’allerta gialla.

Il clima continuerà ad essere rovente ancora per qualche giorno nella Capitale: la città di Buenos Aires vivrà giornate bollenti e notti tropicali almeno fino a domenica 16 gennaio. Durante la notte le temperature non scenderanno mai sotto la soglia dei 20 gradi, restando probabilmente intorno ai 22-25 gradi, mentre di giorno sono previsti nuovi picchi intorno ai 40 gradi, specie tra giovedì 13 e venerdì 14. Da lunedì le temperature caleranno sensibilmente, mettendo fine all’ondata di caldo: le temperature minime scenderanno finalmente sotto i 20 gradi e le massime sotto i 30 gradi.

Fonte: Meteo Giornale