Caldo record in Canada: British Columbia in ginocchio

Cifre record anche per fulmini e maxi incendi

0
546
Caldo record in Canada:

A causa del caldo record in Canada, nell’ultima settimana la provincia occidentale della British Columbia ha registrato ben 719 morti improvvise. Secondo il capo medico legale della regione, Lisa Lapointe, ciò è dato dalle elevate temperature dell’ultima settimana. A causa del caldo, sono aumentati si molto anche i fulmini. In due giorni, si è rilevato un numero di fulmini pari al 5% del totale medio annuo. A causa di essi, si sono verificati oltre 130 maxi incendi boschivi in tutto il territorio occidentale.

Caldo record in Canada: cosa sta accedendo in British Columbia?

Negli ultimi tempi, il Canada è colpito da un’ondata di caldo record. Nella provincia occidentale del Paese si contano ben 719 morti. Tali decessi si sono verificati in modo improvviso, nel corso dell’ultima settimana di caldo record. A riferirlo è il capo medico legale della British Columbia, Lisa Lapointe. I dati raccolti in merito alle morti registratesi mostrano cifre superiori di ben tre volte la media di decessi che generalmente avvengono in questo periodo dell’anno in Canada.

I fulmini stanno anche provocando maxi incendi

Secondo Lapointe, le condizioni metereologiche estreme sono da considerarsi come un fattore determinante nell’andamento dei decessi improvvisi in continua crescita, specie nell’area occidentale della British Columbia. Ma i decessi non sono l’unica conseguenza dell’ondata di caldo record nel Paese. Infatti, dei maxi incendi boschivi stanno devastando il territorio occidentale. Tali incendi, che finora risultano essere superare le 130 unità, sono perlopiù scatenati da fulmini. Il governo di Ottawa ha dichiarato di avere intenzione di inviare degli aerei militari con l’intento di aiutare i pompieri nel contenere le fiamme. Uno scenario impressionante se si pensa che il numero di fulmini verificatesi in questo periodo l’anno scorso era di circa la metà di quelli che hanno avuto luogo negli ultimi due giorni.

I meteorologi spiegano che si registra un record anche nel numero di fulmini rilevati

Dei meteorologi hanno spiegato a Reuters che questo fenomeno dei fulmini oltre a rappresentare la principale causa all’origine degli incendi boschivi, si presenta come causa delle elevate temperature che da giorni si accaniscono sulla British Columbia in particolare. In questa area e in quella dell’Alberta occidentale, spiegano gli esperti, si sono potuti rilevare oltre 710mila fulmini tra le 15 di mercoledì e le 16 di giovedì. 600mila di questi non hanno colpito la terra. Secondo il meteorologo Chris Vagasky, si tratta di cifre record. Il numero registrato in quei due giorni è pari al 5% del totale annuo di tutti i fulmini che in media si registrano.


Caldo record in Canada: 50° e oltre 200 morti