Raffaele Vrenna e Beppe Ursino, direttore sportivo del Crotone, pare proprio vogliano fare due brillanti regali al neo-mister  Walter Zenga, il quale, dopo le ultime sconfitte, sembra aver chiesto esplicitamente dei rinforzi per provare a riuscire a tenere la Calabria nella massima competizione italiana.

Detto, fatto! La società si è messa a totale disposizione dell’allenatore ed ecco che il primo colpo di calciomercato invernale è alle porte. Ad rindossare la casacca rossoblù sarà l’attuale attaccante del Genoa, Federico Ricci. Il giovane talento, prima di approdare in Liguria, in prestito, aveva trascorso una stagione in Emilia Romagna, nel Sassuolo dell’ex Eusebio Di Francesco. Ancor prima di allora, Ricci era stato protagonista della magnifica impresa del Crotone quando, due anni fa, salì clamorosamente in Serie A  scalando contro ogni statistica tutta la classifica di Serie B. Oggi, sembra essere il giorno decisivo per chiudere ogni trattativa tra le due società.

Per la  difesa, invece, è ormai dato per certo l’arrivo di Marco Capuano, abilissimo difensore del Cagliari, sul quale erano puntati forti i riflettori di  altri due club italiani : Spal e Benevento. L’ormai ex sardo, arriva in Calabria mediante prestito con diritto di riscatto.

Altri i nomi caldi sul taccuino degli ‘squaletti’. Uno è il fortissimo centroavanti del Cittadella Christian Kouamè. Quest’ultimo sembrerebbe, dalle ultime notizie, essere anche uno dei primissimi obiettivi di Chievo Verona, Sassuolo e Atalanta. Una sfida a tutto campo, dunque! Chi si aggiudicherà il ventenne della Costa D’Avorio?

A far gola ai pitagorici, ci sarebbe anche il giovane Riccardo Orsolini dell’Atalanta ma di proprietà della Juventus. Il Crotone, ha, nelle ultime ore, espressamente chiesto ai bianconeri il prestito del classe 1997, il quale avrebbe chiaramente dichiarato di voler lasciare il club bergamasco per trovare continuità di gioco in un’altra  squadra. Sarà accontentato? Ad aver provato ad ‘accaparrarselo’ anche il Sassuolo di Iachini, vista l’imminente partenza di Politano.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here