Conoscendo le grandi doti calcistiche è abbastanza normale pensare che Totti, da qui al prossimo campionato, possa continuare la sua carriera sportiva nella capitale, all’interno della società che lo ha reso celebre in tutto il mondo.

Ma se è vero che da calciatore ha conquistato il titolo di VIII Re di Roma, non è logico che debba e possa rimarcare gli stessi successi con abiti diversi.

Il ruolo di dirigente dell’area tecnica non consiste solo nella conoscenza del calcio, ma prevede una serie di responsabilità amministrative che pregiudicano inevitabilmente il destino di un gruppo e conseguentemente degli obiettivi societari.

Eppure, nonostante fino a ieri molti dubitassero delle decisioni che Pallotta avrebbe preso riguardo al nuovo ruolo di Totti, le parole rilasciate alla stampa con cui ha dichiarato: “con Francesco avevamo già parlato di tutto questo e Monchi da lui avrà solo da imparare”, hanno praticamente sgomberato il campo da perplessità sulla vicenda, chiarendo che il nuovo direttore tecnico e il neo dirigente giallorosso lavoreranno a braccetto per migliorare ancora il livello attuale del club.

Forse, per lui, che qualcuno ha definito preoccupato in questi giorni a causa di una sorta d’abbandono in cui sta riversando la società, queste parole restituiscono la serenità necessaria per intraprendere il suo nuovo percorso con il giusto ottimismo.

Monchi, arrivato da poco, è già concentrato su come riorganizzare la squadra e ha già iniziato ad intavolare qualche dialogo informale per pianificare celermente una congrua strategia d’intervento per la prossima stagione.

C’è da giurare che la prima persona ad essere interpellata, dopo il presidente americano, sia proprio il Re in persona, ma sarebbe interessante sapere, come si direbbe in certi casi, per cosa e per come.

Magari, come nei suoi spot pubblicitari, entrando nel suo nuovo ufficio, potrebbe pensare di essere in campo, ma stavolta ci sarà Monchi a ricordargli che al campo dovrà iniziare ad andarci, ma tra curva e distinti…      

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here