Calcio Napoli: Scostamento coatto

0
191

      
Negli ultimi sei incontri fra serie A e coppa Italia, recidiva reiterata è la condotta di questo Napoli nei confronti con i bianconeri.

Sembra incredibile come la qualità ed il potenziale della squadra di Sarri si squagli al momento decisivo, quando le partite oltre a giocarle con l’arma più importante a disposizione, il gioco, bisogna vincerle con altre: maturità, concentrazione, pragmatismo e soprattutto rabbia sportiva mista ad una smisurata voglia di affermarsi.

E invece ciò che rimane è l’ennesima prova sostenuta a metà, senza l’arsenale necessario per affrontare il nemico, con in dote una sorta di rassegnazione, o peggio ancora di gratificazione per la mole di gioco prodotta e per qualche episodio dubbio che poteva cambiare il corso della gara.

E no, perché tutto ciò sta diventando una similitudine, che accomuna i partenopei ai Gunners, i quali con Arsene Wenger hanno sempre dato spettacolo nelle mura amiche, fallendo puntualmente le prove di maturità per entrare nel gota del calcio europeo.

Napoli non può accettare passivamente sconfitte così nette; per il suo popolo, per la natura della rivalità e perché oggi, finalmente, dopo anni di miseria calcistica, ha ritrovato un gruppo di giocatori in grado di far sognare i propri tifosi.

In Inghilterra l’Arsenal rappresenta solo una parte di Londra, Napoli, al contrario, il regno delle due Sicilie, un territorio contrassegnato da personaggi che hanno scritto un pezzo di storia importante per l’intero meridione.

Una mitologia che manifesta dei come Maradona, Careca, Alemao, per i quali bisogna avere rispetto, ma verso i quali, ormai, si ha l’obbligo di continuare ciò che hanno iniziato.

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here