Calcio, Morata al Chelsea: Premier, primari, primati, premiati?

0
256

Hanno inventato il calcio ed ora vogliono riprendere le redini del gioco.

In Premier League si fa sul serio e il Chelsea di Conte, dopo i colpi del Manchester United, sta passando al contrattacco; dapprima ha confermato alla guida della squadra (fresca vincitrice del torneo) Antonio Conte, per poi definire le prime trattative vere di questa stagione.

Bakayoko dal Monaco per 45 milioni, Alvaro Morata per il doppio e forse il sogno Mbappè per il triplo.

Un Chelsea scatenato che, nella recente cena di mercato, deve aver sentito urlare talmente tanto il proprio allenatore al punto da ritenere veramente “agghiacciante” l’immobilismo sul mercato dei propri dirigenti.

E così, nel giro di pochi giorni, i blues hanno perfezionato acquisti in sequenza, ponendo le basi tecniche su cui lavorare.

La stagione, che in Inghilterra inizia decisamente prima degli altri campionati, non ammette errori di valutazione e le scelte dei calciatori sono fondamentali per farsi trovare pronti agli appuntamenti stagionali.

Conte che, a tal proposito, ha seriamente lanciato un grido d’allarme ai suoi manager londinesi, ha fatto breccia nelle strategie di rinnovamento dell’organico, ottenendo la fiducia necessaria, per guidare con autorevolezza e conseguente sicurezza i propri uomini.

Le somme da capogiro investite dal Manchester di Mourinho e dallo stesso Chelsea lasciano credere che i due club saranno certamente protagonisti in Premier e in Champions League, ribaltando, forse, dopo quasi un decennio di dominio latino, le gerarchie europee.

Ovviamente questo cambio di rotta costerà caro agli anglosassoni e le sicurezze di affermarsi ai vertici sono tutte da dimostrare, ma la sensazione è che il confronto con i club spagnoli, tedeschi e italiani sarà davvero emozionante.

E se poi il duello fosse anche perdente, sarebbe davvero l’ora di ripeterlo a squarciagola: “agghiacciate”…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here