Calcio – Milan – Tutte le interviste del post partita di Bologna-Milan. Mister Allegri: “Siamo sulla strada giusta

0
421

Queste le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di Bologna-Milan al termine del match:

MASSIMILIANO ALLEGRI

“La squadra ha giocato bene tecnicamente, ci ha creduto fino alla fine, è già la seconda prestazione buona dopo quella col Napoli, siamo sulla strada giusta, ora dobbiamo trovare la vittoria, magari già da sabato, per iniziare a correre in classifica. Sono contento di aver recuperato Robinho. E’ un giocatore che ha grande qualità”.

CHRISTIAN ABBIATI

“Abbiamo avuto parecchie occasioni, ma è un periodo così, appena facciamo un errore lo paghiamo. La responsabilità è di tutti, peccato che il pareggio sia arrivato quasi alla fine, fosse arrivato prima forse sarebbe andata in modo diverso. Sull’episodio del rigore ero lontano non ho visto, dopo quello però sono ripartiti e ci hanno fatto gol. In questo periodo è così, il minimo errore lo paghiamo caro, e quindi dobbiamo dare non il 100% ma ancora di più, dobbiamo continuare a lottare e dare qualcosa in più. Abbiamo iniziato un po’ come l’anno scorso, ma l’anno scorso queste partite le perdavamo, quest’anno le pareggiamo, ora dobbiamo stare tutti uniti, perché non è colpa di nessuno ma di tutti”.

MASSIMILIANO ALLEGRI (CONFERENZA STAMPA)

“Tutti i giocatori del Milan, non solo Balotelli, devono avere un comportamento adeguato verso la classe arbitrale. E’ stata un bella partita a livello corale, ma abbiamo sbagliato molte palle gol, abbiamo giocato bene e dobbiamo continuare su questa strada. Balotelli non ha niente al ginocchio, ha ripreso ad allenarsi, lo recupereremo per l’Ajax. Per la Sampdoria non recuperiamo nessuno, siamo questi, dobbiamo cercare di vincere una partita che ci permetterebbe di vedere le cose in modo più roseo. Bisogna cercare di avere continuità di risultato, alla squadra non si può dire niente sul piano del gioco, sia col Napoli sia stasera abbiamo avuto tantissime occasioni da gol, dobbiamo prestare più attenzione e dobbiamo lavorare. Dell’arbitraggio non parlo, noi accettiamo le decisoni arbitrali, l’importante è continuare ad entrare nell’area avversaria come stiamo facendo, perché se si creano questi episodi vuol dire che creiamo difficoltà alla difesa. Fare un solo punto in due partite in questo modo vedendo come abbiamo giocato, vuol dire che dobbiamo lavorare ancora di più perché in questo momento paghiamo ogni errore”.

IGNAZIO ABATE

“Ho segnato il primo gol in una partita stranissima. Abbiamo disputato un gran primo tempo, ma alla prima disattenzione abbiamo preso gol. Se finivamo la prima frazione di due tre gol di vantaggio, non ci sarebbe stato nulla da obiettare. Dobbiamo alzare l’asticella della tensione e della cattiveria. Giochiamo bene, ma evidentemente non basta. In questi momenti bisogna essere più solidi. Questa squadra ha un cuore enorme. La squadra segue il mister e ora stiamo giocando un calcio piacevole. Siamo sempre proiettati in attacco, è abbastanza normale che in campo aperto rischiamo qualcosa. In questi casi la fase difensiva inizia dall’attacco, ma anche oggi abbiamo dimostrato che la squadra è viva. Lottiamo in ogni partita e non molliamo mai. Purtroppo gli episodi in questo periodo ci sono sfavorevoli. Ripeto abbiamo fatto un primo tempo di controllo assoluto, poi ci fanno il gol del pareggio, andiamo in svantaggio, però non abbiamo mai mollato. Questo è un punto importante, che muove la classifica e aiuta all’autostima della squadra. Abbiamo qualità importanti all’interno della rosa ed è ora di dimostrarlo”.

Commenti