MONTECOPIOLO (PU) – Gara non bella quella andata in scena al “Rengucci” per il ritorno del Derby del Monte che finisce a reti inviolate e con il Carpegna in doppia inferiorità numerica.

Partita molto fallosa da ambo le parti, ma alla fine sono i ragazzi di mister Pierini ad essere maggiormente sanzionati con ben 5 cartellini gialli e 2 rossi.


Prima del fischio iniziale, in concomitanza con l’inizio dei funerali, è stato osservato un minuto di rispettoso silenzio in memoria e ricordo del giovane motocrossista di Macerata Feltria prematuramente venuto a mancare.

I primi 45 minuti sono quelli in cui si è giocato di più e dove sono avvenute le azioni più ghiotte del match. In due occasioni i biancoazzurri ospiti sfiorano la porta, con Lauretta che su calcio di punizione calcia troppo alto.

La ripresa inizia subito nervosa con altri falli e al 21′ il temuto Lombardi Borgia deve lasciare anzitempo la gara per doppia ammonizione, seguito a 5 minuti dalla fine dal compagno Magistro che nel giro di due minuti “conquista” anche lui due gialli. Nei minuti finali e di recupero dunque il Carpegna cerca ormai di difendere almeno un prezioso punto, dovendo subire la doppia inferiorità numerica. Il Montecopiolo non riesce però a sfruttare l’11 contro 9, e dopo i 4 minuti di recupero finisce la sfida sullo 0-0.

IL TABELLINO

A.S.D. MONTECOPIOLO CALCIO: Fiorini, Salucci, Rossi, Pisani, Guerrini, Balani, Ndao, Rinaldi, Sillah, Bouguilla, Ayach R.; A disposizione: Stano, Mariotti, Brandi, Ayach Z., Sicchitiello, Ercolani.

A.S.D. CARPEGNA: Berardi, Archetto, Sarti (41′ st Pagliardini), Crinelli, Rosaspina, Barocci, Lauretta, Magistro, Lombardi Borgia, Filanti (12′ st Bernardini, 38′ st Cima D.), Salucci; A disposizione: Torcolacci, Pagliardini, Cima D., Bernardini; Allenatore: Pierini.

Arbitro: sig. Calabrese di Pesaro

NOTE: Espulsi per doppia ammonizione al 21′ st Lombardi Borgia e 40′ st Magistro; Recupero 1′ pt / 4′ st

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here