Calcio, Juve e Napoli pronte al sorpasso: tra chi macchia e chi smacchia

0
295

Se oggi, per Napoli e Juve, può essere il giorno del sorpasso sull’Inter, fermatasi al Dall’Ara di Bologna, ciò che potrebbe evitarlo è un inceppamento della lavatrice dei partenopei, chiamati ad una prova difficile all’Olimpico contro la Lazio e ormai da tempo abituati alle lavate di capo degli avversari e alle loro casacche.

I tifosi campani, nelle ultime ore, si stanno divertendo a promuovere una candeggina smacchiante prodotta da un’azienda locale, che è in grado di togliere le macchie nere come la pece da ogni maglietta.

E quella della Juve, che di colori ne ha due, secondo la foto pubblicitaria, ne avrebbe decisamente bisogno.

Il problema è che lo “sporco”, si fa per dire, della maglia, oltre a rappresentare uno dei colori sociali del club, esprime realmente la fatica in campo dei bianconeri, che da una parte sono ancora candidi rispetto ai valori complessivi del campionato, ma dall’altro dimostrano di voler continuare a lottare per la vittoria dello scudetto.

Concetto che, dalle parti di Napoli, stanno prendendo sul serio soprattutto quest’anno e dal quale, lo sfottò della candeggina, non è altro che il concreto segnale della tensione che regna in terra campana.

Una provocazione che delinea il livello di attenzione per lo stato della squadra di Sarri, ritenuta dai tifosi, e un pò da tutti in verità, la principale antagonista per la successione ai bianconeri.

I quali, però, riprenderanno la marcia dall’Allianz Stadium affrontando la Fiorentina di Stefano Pioli, in netta ripresa dopo la brutta sconfitta con i nerazzurri e sicuramente motivatissimi per uno degli scontri più sentiti dalle parti di Firenze.

Allegri, alle prese con qualche defezione nel reparto arretrato, sa come gestire il gruppo, ma più di ogni altro, è consapevole che lo scontro diretto tra Lazio e Napoli potrebbe favorirlo più di quanto non abbia approfittato l’Inter.

Ecco perché, il prato verde di Torino, sarà come al solito in perfette condizioni e forse eviterà agli uomini del tecnico livornese di sporcarsi troppo, ma è bene prepararsi sin d’ora al fatto che, probabilmente, la candeggina napoletana toglierebbe ogni macchia dalle magliette, lasciandoli però nudi fino alla fine del lavaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here