Dall’ultima intervista rilasciata dal portierone Gigi Buffon, è stato rivelato un piccolissimo quanto fondamentalmente dettaglio. Pare proprio che il numero uno della Juventus abbia ‘chiamato’ il suo collega e destinato a diventare suo diretto erede, Gigio Donnarumma, a pensare ad un probabile trasferimento nella squadra bianconera.

In vista di un ritiro quasi imminente, da parte del campione tra i pali, si fa sempre più viva l’ipotesi di poter trovare un degno sostituto. E il giovane e talentuoso Donnarumma sembra essere il prescelto per non deludere i tifosi juventini.
Molte voci hanno, però, già accostato l’abilissimo diciannovenne a prestigiosi club europei o anche alla stessa permanenza nel Milan.

Buffon con immenso orgoglio e soddisfazione, sorridendo, afferma : “Con la Juve non si sbaglia mai.”
Dunque, diretto ed esplicito arriva il suo invito a Gigio con la speranza che questo possa servire , al baby portiere, a riflettere in maniera accurata sul lungo futuro che lo attende.

Il capitano della Juventus e della Nazionale spenda anche due parole in merito al suo addio al calcio giocato.
Ammette di essere ancora in forma, di sentirsi vivo e sano per stare in mezzo ai pali di tutto il mondo. Non è pronto ad abbandonare i campi da gioco ma al contempo si dice consapevole di essere arrivato in una fase della sua vita, e soprattutto ad un’età, in cui certe scelte vanno ,purtroppo, prese.

Valuterà, quindi, Buffon. Valuterà e sceglierà quale sbocco dovrà prendere la sua onorata carriera. Vorrà restare anche lui nella dirigenza o presidenza del club, come hanno precedentemente fatto gli stessi Zanetti, Totti, Nedved? O continuerà a deliziare i migliaia di tifosi ,e non, con i suoi splendidi ‘colpi di reni’?

Una scelta difficile da prendere, un bivio davanti al quale, Gigi, non si sarebbe mai voluto trovare. Una decisione che indubbiamente cambiará le sorti dell’intera società bianconera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here