CHIEVO – BRESCIA 1-3

FIMAUTO VALPOLICELLA CHIEVO: Gritti, Faccioli, Zamarra (12′ st Mason), Salamon, Carradore, Riboldi, Mascanzoni Debora (20′ st Tombola), Sardu, Solow, Boni, Montecucco (20′ st Coppola). A disp.: Meleddu, Mascanzoni Daiana, Tombola, Varriale, Bissoli. All.: Zuccher.

BRESCIA FEMMINILE: Ceasar; Hendrix, Fusetti, Mendes (38′ st Pettenuzzo); Di Criscio, Girelli (41′ st Cacciamali), Giugliano, Daleszczyk, Bergamaschi; Sabatino, Giacinti (29′ st Tomaselli). A disp.: Marchitelli, Sikora, Heroum, Cacciamali, Ghisi. All.: Piovani.

Arbitro: sig. Manicardi di Modena.
Reti: 
pt 23′ Girelli, st 6′ Giacinti, 37′ Bergamaschi, 42′ Coppola.
Note: 
Serata fredda, terreno sintetico. Recuperi pt 0 / st 2′

 

VERONA – Vince anche il Brescia nel posticipo sull’ostico campo del Chievo e resta ancorata al comando insieme alla Juve. Una vittoria che aiuta a mantenere alto il morale dopo la recente delusione per l’eliminazione in Champions. Un netto 3 a 1 rifilato alle clivensi in una grande prestazione di carattere, calando solamente nei minuti finali. Gara in cui le biancoazzurre non rischiano quasi nulla mentre le ragazze di casa chiamate almeno ad ottenere un punto contro le imbattibili rondini. Il vantaggio bresciano arriva solo al 23′ grazie al solito corner dalla destra battuto da Giuliani che la regista mette in mezzo all’area  per la capitana Girelli che da specialista gonfia la rete. 7 gol in 6 gare per la Girelli che occupa il secondo posto nel podio stagionale.Con il vantaggio in tasca il Brescia amministra e prova a colpire al momento giusto per mettere in cassaforte il risultato. Sul finire della prima frazione Sabatino impegna Gritti con una conclusione velenosa che il portiere devia in angolo.

Nella ripresa le leonesse dilagano e in appena sei minuti prendono la traversa con la solita Girelli e un attimo dopo arriva anche il 2-0 di Giacinti che trafigge Gritti con una bellissima conclusione a giro che si insacca nell’angolino basso a sinistra della n° 1 clivense. Al 37′ Bergamaschi mette in cassaforte il risultato. Nei minuti finali le ospiti si rilassano e le padroni di casa ne approffittano per il gol della bandiera siglato al al 42′ da Coppola che sfrutta un pallone svirgolato da un rinvio di Ceasar.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here