JUVENTUS – FIORENTINA 2-0

JUVENTUS WOMEN: Giuliani, Hyyryner, Gama, Galli, Rosucci, Franssi, Bonansea, Boattin, Glionna, Isaksen, Salvai. A disposizione: Russo, Zelem, Franco, Lenzini, Sodini, Caruso, Rood. All.: Rita Guarino.

FIORENTINA WOMEN’S: Ohrstrom, Guagni, Linari, Tortelli, Bartoli, Adami, Carissimi, Schjelderup, Bonetti, Caccamo, Mauro. A disposizione: Durante, Daniel, Einarsdottir, Spord, Fedele, Rinaldi, Domi. All.: Sauro Fattori e Antonio Cincotta.

Reti: 20′ e 80′ Rosucci

 

TORINO – Un inizio di campionato e un esordio da super protagoniste quello che stanno vivendo le bianconere della Juventus Woman, le uniche invincibili dopo otto giornate.

I numeri parlano chiaro: 24 punti dopo, 22 reti segnate e appena 2 subite. Un cammino davvero da incorniciare per le ragazze di Rita Guarino, che stende anche la Fiorentina con un risultato all’inglese nel big match serale della Serie A I Dolci Sapori.

Avvio completamente opposto per le campionesse d’Italia in carica che hanno conquistato la metà dei punti e si trovano al quinto posto.

Aldilà del risultato, la partita è stata davvero bella ed emozionante, sopratutto sul parziale dello 0-1 quando le viola hanno sfiorato in varie occasioni il pareggio.

A decidere la sfida ci pensa una scatenata Martina Rosucci, ex Brescia, che timbra da sola la rete regalandosi la meritata doppietta personale. Due belle conclusioni degne di nota.

Il primo vantaggio lo realizza al 20′ del primo tempo con un potente destro dai 25 metri che termina sotto l’incrocio del primo palo. Il raddoppio arriva a dieci minuti dal termine, grazie a un diagonale in area piccola che sorprende Ohrstrom. Dopo il 2-0 si è chiusa ufficialmente la sfida con i giusti applausi e riconoscimenti per l’eroina del centrocampo bianconero.

Una gara in cui entrambe le formazioni hanno concesso troppo ma che la Juve è stata brava a portare dalla sua parte, dimostrando per l’ennesima volta di avere quella marcia in più che permette alle bianconere di uscire vincitrici pur non avendo brillato al 100% ma dando il massimo fino alla fine.

Le torinesi possono solo che migliorare, mentre per le viola ora è quasi del tutto impossibile eguagliare il risultato della scorsa stagione.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here