Calcio, dietrofront della Juve per Schick: “schokkati”

0
424

Il twitt sul profilo ufficiale di Juventus FC non lascia adito ad interpretazioni: “Juventus e Sampdoria comunicano che è stato deciso, di comune accordo, di non perfezionare il trasferimento del giocatore Patrik Schick”.

E così uno degli acquisti più veloci del pre mercato estivo è definitivamente saltato per l’esito delle visite mediche sostenute dal calciatore ceco.

I ripetuti ed approfonditi esami strumentali non hanno convinto Marotta a perfezionare la trattativa col ragazzo, interrompendo gli accordi presi con la Sampdoria per il passaggio in bianconero.

Inutile pensare quanto siano concreti i limiti evidenziati dai medici della struttura torinese che l’ha visitato, ma certamente i pareri contrastanti che si sono confrontati durante l’ultima riunione non hanno prodotto alcun chiarimento.

Il ragazzo, giovane e talentuoso è ora libero di accasarsi altrove e la sua carriera, al di là di ogni problema congenito che possa avere, sarà senz’altro caratterizzata da tanti traguardi personali.

Ferrero ha rassicurato tutti ribadendo che Schick non ha alcun problema particolare e che su di lui ci sono altre ben quattro squadre pronte ad offrire anche più soldi di quanti ne avevano pattuiti con la Juve.

Pertanto, dopo lo sbandierato acquisto del giovane talento, i bianconeri, dovranno concentrarsi su altri obiettivi.

Certo, per l’attaccante potrebbe essere stato traumatico ricevere il benservito, ma tutto sommato, proprio quest’esperienza potrebbe caricarlo maggiormente per un’altra avventura; e chissà se più in là, tra le sue vittime preferite, non possa capitare proprio la Juve, ripagando lo schock subito con un altro calcistico ben più significativo.

Commenti