Calcio, Champions League: sorpresa finale

0
235

E’ l’incertezza l’ingrediente più sano di questa portata finale della Champions League; partite che hanno permesso di assaggiare il meglio ed il peggio delle qualità fisiche e mentali di tutte le squadre più forti d’Europa.

La Juventus e il Real Madrid, a modo loro, hanno saputo servire quasi sempre prestazioni gradevoli e convincenti, scalando le gerarchie di una competizione complicata anche per i giudici più esigenti.

Questa finale è un traguardo storico per entrambe, che valorizza le scelte dei due allenatori e quelle delle rispettive società, confermando la saggezza con cui sono state compiute oltre all’efficacia dell’organizzazione societaria e tecnica.

Le due dirigenze hanno puntato molto sui propri mister e loro hanno ripagato la fiducia riposta mettendo in campo forza, qualità, e soprattutto logica.

Allegri ne ha dato prova a metà stagione, Zidane l’aveva già dimostrato nella scorsa, ma insieme l’hanno confermato quest’anno, gestendo le risorse con maggiore oculatezza fino a conquistare prima il campionato e poi l’attesa finale europea, che sancirà, in qualunque caso, un dominio assoluto di questo magnifico regno calcistico.

Tutti, praticamente, difendono la parità di percentuali a disposizione per la vittoria, ma nessuno, concretamente, può stabilirne quella effettiva, perché i punti di forza, o di debolezza, emergeranno soltanto durante la partita.

Ogni discorso tattico, tecnico, di reparti e di squadra è alterato da congetture empiriche e non probatorie, che confortano tesi idonee solo a stuzzicare la fantasia dei tifosi e degli addetti ai lavori.

Purtroppo, però, non si può prevedere il futuro e provare ad intuirne anche solo un passaggio significherebbe semplicemente ammettere le proprie debolezze di fronte alla naturalità degli eventi.

Una cosa è certa e sarà la gara di Cardiff; luogo di culto scelto per tifosi ed appassionati, già pronti a concentrare ogni sforzo, con preghiere e riti propiziatori che un Dio del calcio potrebbe accogliere, sperando però vivamente, alla fine, di non ricevere brutte sorprese.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here