A.C. SANT’ANGELO: Lenti, Carciani, Crucini, Bartolucci, Giorgini, Domenicucci, Biondi L. (38′ st Biondi A.), Gabbanini E. (34′ st Gabbanini A.), Forlani (26′ st Marino), Ugolini (40′ st Valeri), Scarpellini (44′ st Gabbanini L.). A disposizione: Pitta, Diomede. Allenatore: Marco Marchetti.

A.S.D. CARPEGNA: Corbellotti, Archetto, Nesi, Bicchiarelli (7′ pt Marchini), Barocci (18′ st Sarti), Crinelli, Lauretta Ma., Lazzarini, Diop, Rocchi (34′ st Salucci), Nardi (38′ st Giovagnoli). A disposizione: Pais, Casarini. Allenatore: –

Arbitro: sig. Ricciarini di Pesaro

Reti: 10′ st Gabbanini E., 30′ e 32′ st Scarpellini

Note: recupero 2’pt + 3′ st

 

S.Angelo in Lizzola di VALLEFOGLIA – Un Carpegna sempre più decimato dagli infortuni viene fermato con un netto 3 a 0 in terra pesarese.

Chiudono così il girone di andata i ragazzi di mister Serafini incassando la terza sconfitta stagionale (una a tavolino) dopo dieci risultati utili consecutivi, inanellati grazie a 5 successi e 5 pareggi.

Prima volta che la difesa carpegnola subisce 3 reti e purtroppo è la seconda giornata di fila che non si segna, complici soprattutto le mancanze di Lombardi Borgia e Bernardini.

Un risultato che non permette polemiche ma che comunque non rispecchia fino in fondo quello visto nei 90 minuti, in particolar modo nel primo tempo in cui le due formazioni si sono giocate alla pari e a viso scoperto l’intero bottino.

Varie occasioni per Lauretta che non riesce a concretizzare e il dubbio stop ad appena 3 minuti dal calcio d’inizio sempre sullo stesso numero 7 in volata solitaria verso la porta.

Infortunio anche in corso di gara per Bicchiarelli che dovrà lasciare il posto dopo soli 7 giri di orologio a Marchini.

Nella ripresa i locali partono con più determinazione nel voler vincere la partita e impiegano 10 minuti per trovare il gol fortuito che condizionerà poi gran parte della gara: Gabbanini E. si appresta a crossare un corner che per sua fortuna si innalza e si insacca nell’angolino opposto alle spalle di Corbellotti per l’1-0. A questo punto i biancoazzurri ospiti si aprono e vanno in confusione nel disperato tentativo di riportare il risultato alla parità. Ma i furbi e scaltri padroni di casa ne approfittano per pungere alla mezz’ora con il 2-0 di Scarpellini, e appena due minuti dopo con la doppietta del n° 11 che firma il 3-0 smarcato e solo davanti al portiere ospite e mette in cassaforte la vittoria.

Sabato 20 gennaio c’è il giro di boa con il primo turno del girone di ritorno che vede il Carpegna impegnato nella difficilissima trasferta di Gradara (ore 17.30).

Commenti