A.S.D. CARPEGNA: Antonini, Archetto, Sarti, Bicchiarelli, Barocci (9′ st Diop), Crinelli, Lauretta Ma., Lazzarini, Lombardi Borgia, Nardi (41′ st Giovagnoli), Nesi (26′ st Marchini). A disposizione: Pais, Bernardini. Allenatore: Francesco Serafini.

A.S.D. VIGOR CAPRAZZINO: Palese, Fiorentini, Sacchi, Amoruso, Battazza, Stefanelli, Delaj (33′ st Pazzaglia), Antonelli, Costantino, Gjushi, Pierucci (14′ st Aulitano). A disposizione: Calvo, Venturini. Allenatore: Gabriele Barcelli.

Arbitro: sig. Lepri di Pesaro

Reti: 1′ pt Bicchiarelli, 3′ pt Antonelli, 24′ pt Stefanelli, 18′ st Lauretta (rig.), 45’+3 st Lombardi Borgia

Note: Recupero pt 2′ / st 5′

 

CARPEGNA – Giornata completamente diversa sotto l’aspetto del clima che ha visto il recupero dell’ottava giornata dopo il rinvio per neve. A cambiare non è stato però l’esito della sfida che sancisce la terza vittoria consecutiva negli otto risultati utili consecutivi, il primo ‘vero’ successo fra le mura amiche.

Bella non soltanto la giornata quasi primaverile ma anche il gioco di alto livello che hanno espresso due formazioni di grande spessore, fra il Carpegna che consolida il quarto miglior attacco e la Vigor Caprazzino (che nonostante le 3 reti subite da noi) campeggia nel terzo posto del podio come miglior difesa.

Anche se a battere il calcio d’inizio sono gli ospiti, i primi ad andare i gol sono proprio gli undici di mister Serafini che impiegano appena 30 secondi e porta la firma di Bicchiarelli. Nemmeno il tempo di festeggiare che gli arancioneri trovano il vantaggio su punizione con Antonelliche sorprende Antonini.

La gara è bella e giocata a viso aperto ambo le parti anche se le occasioni create non sono mai troppo pericolose. Ma al 24′ gli ospiti si portano in vantaggio e a segnare non è uno qualunque: il n° 5 della Vigor batte una punizione da metà campo e l’ex Stefanelli lasciato solo davanti la porta colpisce e beffa il portiere biancoazzurro, ma da grande uomo non esulta e questo gli rende onore. A questo punto gli ospiti sfruttano la loro supremazia difensiva e si mettono in copertura fino al duplice fischio.

Nella ripresa gli arancioneri fanno lo stesso gioco ma escono un di più per cercare la rete e chiudere la partita. Al 16′ il n° 1 ospite dice no al pareggio carpegnolo, respingendo una buon tiro a giro del bomber Lombardi Borgia. Un minuto dopo il sig. Lepri concede ai padroni di casa un penalty per un tocco con mano in area e arriva finalmente il meritato 2-2 ad opera di Lauretta, specialista dagli undici metri. Mister Serafini carica i biancoazzurri ed ha la fortuna di avere Lomabardi Borgia in formazione: quando tutti ormai pensavano al pari, da un corner battuto dagli ospiti Lauretta stoppa e ributta indietro la palla per il n° 9 carpegnolo che rincorso da tre ospiti li supera per metà campo e carrambola la sfera alle spalle del portiere del Caprazzino. Rimonta servita e gioia in campo e sugli spalti per l’ennesimo miracolo sportivo.

Ora si pensa all’altra gara di settimana, domenica 10 dicembre, sempre in casa contro il Babbucce.

Commenti